Era una pazza scatenata, oggi è alla seconda gravidanza

La definivano The Voice, oggi è una dolce mammina

Era una pazza scatenata: quando la vedevamo esibirsi in tv, sul palco di Non è la Rai, dava il meglio di sé. Oggi, dopo 12 anni dalla prima gravidanza, è di nuovo in dolce attesa. Manca poco, come si può vedere dalle foto che lei stessa ha pubblicato sul suo profilo Facebook. Parliamo di Pamela Petrarolo. L’ex stellina di Non è la Rai ha già una figlia, Alice, e da due anni e mezzo sognava un’altra cicogna. Inizialmente senza successo, fino a che decide di fare delle analisi e scopre di soffrire di tiroide. Inizia a curarsi e finalmente rimane incinta. Una gravidanza serena e senza fastidi, tanto che ha dichiarato: «Potrei ballare per assurdo Please don’t go», come faceva all’epoca della trasmissione di Boncompagni. Anche se risente di qualche sbalzo d’umore: «Sono nervosa, cambio umore spessissimo. Piango anche per le pubblicità».

La sua carriera inizia giovanissima: a 13 anni presenta un gioco per bambini a Domenica In, diretta da Gianni Boncompagni e Irene Ghergo. L’anno dopo, nel 1992, prende parte alla trasmissione cult Non è la Rai, su Canale 5. Qui rimane per quattro edizioni, insieme alla sorella Romina. Il successo arriva nel 1993, quando la nostra diventa una delle ragazze più note insieme a Ambra Angiolini, la capogruppo con la quale -si diceva- ci fosse una certa rivalità, smentita dalle dirette interessate.

E’ in quegli anni che si scopre cantante. Tutto inizia da un playback, durante il quale ballava scatenata. Da lì in poi inizia a registrare delle cover di repertorio soul. Pubblicato due album musicali per l’etichetta RTI Music (Io non vivo senza te, 1994 e Niente di importante, 1995). Il primo album vende 300mila copie.

Conoscevo Boncompagni perché con lui ho lavorato a ‘Domenica In’, due anni dopo ho scoperto che cercava delle ragazze per il nuovo programma e ho fatto di tutto per contattarlo. E’ successo per caso. Mio padre aveva un negozio e una cliente aveva trovato la rubrica di Renzo Arbore. Bene, l’ha consegnata a me perché sapeva che mi piaceva il mondo dello spettacolo. Spulciando fra i numeri trovai quello di Gianni e lo chiamai. Mi prese subito.

Nel 1997 si ritira dalle scene per colpa di una malattia: «Mi sono ammalata, rischiando la vita, e ho deciso di fermarmi un po’», racconterà poi. Oggi è una dolce mammina alla quale facciamo gli auguri per il bimbo (o bimba) in arrivo.

Era una pazza scatenata, oggi è alla seconda gravidanza