Elisa Meneghini: ritratto dei protagonisti di Ginnaste vite parallele 5 “Road to Rio 2016”

Elisa Meneghini è una delle ginnaste che rappresenteranno l'Italia alle prossime Olimpiadi di Rio nella specialità artistica. Ecco una scheda completa dell'atleta

Elisa Meneghini è una delle ginnaste che rappresenteranno l’Italia alle prossime Olimpiadi di Rio, in Brasile. Ha 18 anni ed è nata e cresciuta a Casnate, un piccolo paesino in provincia di Como. Da quando è entrata nel mondo della ginnastica professionistica, la sua vita è decisamente cambiata. Ha lasciato la propria casa, seppur giovanissima, trasferendosi a Lissone, dove prosegue i suoi durissimi allenamenti. Condivide casa con un’altra delle atlete dell’Italia a Rio, Alessia Praz.

È in questi anni che si creano le amicizie destinate a durare una vita e, date le circostanze particolari nelle quali queste atlete si ritrovano a vivere, il tutto risulta incredibilmente accelerato. La Meneghini e la Praz infatti non sono due semplici compagne di classe, che passano spesso i pomeriggi insieme. Essere entrambe ginnaste, destinate a rappresentare l’Italia alle Olimpiadi di Rio, le ha messe in condizione d’essere coinquiline. Come la stessa Elisa Meneghini conferma, il loro legame è molto stretto.

La carriera sportiva delle ginnaste professioniste ha inizio in tenera età. È necessario se s’intende raggiungere livelli importanti in tale ambito. Nello specifico, Elisa Meneghini ha dato inizio agli allenamenti all’età di cinque anni. La ragazza racconta anche un tenero aneddoto a riguardo, che vede protagonista sua madre. La donna doveva sopportare la sua piccola figlioletta mentre saltava sui divani in giro per casa. Per questa ragione decise di incanalare tale energia, portandola in una palestra per la prima volta. Il primo tentativo fu con la ginnastica ritmica, per poi trovare la propria strada nell’artistica.

Come in qualsiasi ambito, esistono elementi che piacciono meno e altri per i quali si sviluppa una vera e propria passione. Il corpo libero è l’attrezzo preferito di Elisa, che detesta invece le parallele. Per questo tipo di sport le Olimpiadi sono il traguardo più grande e, come racconta la Meneghini, è un sogno fin da bambina quello di potervi gareggiare. Il duro lavoro in palestra non le impedisce però di dedicarsi alla cura del corpo. Nel suo beauty ci saranno sempre mascara, rossetto e profumo, che definisce importantissimo. Piccola curiosità, Elisa ha un tatuaggio in inglese: got nothin’ but heart, che in Italia si traduce con: non hai nulla se non il tuo stesso cuore.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Elisa Meneghini: ritratto dei protagonisti di Ginnaste vite parallele ...