Il discorso girl power di Meghan Markle che tutte dovremmo ascoltare

Meghan Markle ha conquistato il mondo con un discorso sul girl power e femminista che tutte le donne dovrebbero ascoltare.

Coraggiosa, forte e diretta: Meghan Markle ha conquistato il mondo con un discorso sul girl power che tutte le donne dovrebbero ascoltare.

La duchessa di Sussex ancora una volta ha dimostrato la sua determinazione nel portare avanti la causa femminista, pronunciando un discorso epico durante la sua ultima visita in Nuova Zelanda. Da quando è diventata la moglie di Harry, Meghan non ha mai smesso di portare avanti le sue battaglie e se a soli 11 anni scriveva a Hillary Clinton per protestare contro il messaggio sessista nella pubblicità di una marca di detersivi, oggi che fa parte della famiglia Windsor è ancora più cosciente di quanto le sue parole possano fare la differenza.

La coppia reale, impegnata nel tour oltreoceano, ha partecipato ad un party oltreoceano per celebrare il 125esimo anniversario del suffragio femminile. Fasciata in un abito nero, bellissima e impeccabile, Meghan ha pronunciato un discorso al Government House, di fronte a centinaia di persone e al primo ministro Jacinda Ardern.

“Siamo orgogliosi di potere essere qui stasera a celebrare con voi il 125° anniversario del suffragio femminile nel vostro Paese – ha detto Meghan, visibilmente emozionata -. Le conquiste delle donne neozelandesi che hanno lottato per il loro diritto al voto, e sono state le prime, sono universalmente ammirate. Nell’onorare questa occasione davvero speciale, ho riflettuto sull’importanza di questo risultato, ma anche sul maggiore impatto che ciò ha su larga scala”.

“Perché il suffragio femminile riguarda il femminismo – ha aggiunto la duchessa con decisione – e il femminismo riguarda l’uguaglianza dei diritti. Il suffragio universale non riguarda semplicemente il diritto di voto, ma anche ciò che rappresenta: il fondamentale diritto umano di essere in grado di partecipare alle scelte per il proprio futuro e quello della propria comunità. E questo – ha concluso – deve essere riconosciuto come diritto di tutti. Anche a quei membri della società che vengono emarginati per motivi di razza, genere, etnia o qualsiasi loro orientamento”.

La 37enne ha concluso il suo coraggioso discorso utilizzando le parole di Kate Sheppard, suffragetta e femminista neozelandese. “Tutto ciò che separa razza, classe, credo o sesso è inumano e deve essere superato” ha detto. A rendere il suo gesto ancora più coraggioso c’è il fatto che la famiglia Windsor, secondo l’etichetta reale, non può schierarsi su questi temi. Ma per Meghan è diverso, lei non ha paura di mostrare la sua forza e di appoggiare la causa femminista.

E Harry? Il secondogenito di Lady Diana era in prima fila ad applaudire la moglie, orgoglioso e commosso. La duchessa di Sussex è incinta del loro primo figlio e lui ha già svelato: “Speriamo che sia femmina”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il discorso girl power di Meghan Markle che tutte dovremmo ascoltare