Ecco cosa pensano (davvero) Kate e Meghan della Regina

In pubblico sono sorridenti e cordiali, ma cosa pensano davvero Kate e Meghan della Regina? Ecco la risposta

Cosa pensano davvero Meghan Markle e Kate Middleton della Regina Elisabetta?

La nonna di Harry e William nel corso degli anni è stata spesso descritta come una donna dura e molto attaccata alle tradizioni. Questo l’ha portata in passato a scontrarsi duramente con Lady Diana e, anche se è passato molto tempo e oggi la monarchia si è rimodernata, la Sovrana continua ad essere legatissima al protocollo.

C’è chi afferma che sarebbe temutissima dai membri della Royal Family e chi invece è convinto che sia riuscita a creare un rapporto cordiale con le mogli dei suoi nipoti. La verità ce la possono raccontare solo le dirette interessate, ovviamente. Per questo motivo il tabloid Express ha interpellato la massima esperta in linguaggio del corpo: Judi James.

La studiosa ha analizzato il comportamento delle due duchesse davanti a The Queen, concentrandosi soprattutto sulla riverenza. I risultati sono molto interessanti. Fra le due quella che appare più sicura di sé è Kate Middleton. La riverenza della duchessa di Cambridge davanti alla Regina è un atto d’omaggio nei suoi confronti fatto con il sorriso e con grande serenità.

Kate appare sempre sorridente, mantenendo il contatto visivo con Elisabetta II, segno che non la teme, ma, al contrario, la ammira. La moglie di William non oscilla quando fa l’inchino, non cede e rimane immobile, mostrando un grandissimo autocontrollo. Questo atteggiamento potrebbe essere legato al fatto che Kate è consapevole che un giorno diventerà regina e non teme affatto la presenza ingombrante della Sovrana.

Il discorso è un po’ diverso per Meghan Markle, che sembra ancora esitante davanti alla nonna di Harry. La duchessa di Sussex appare piuttosto rigida e, anche se sorride, non sembra totalmente a suo agio. Secondo Judi James l’attrice americana sembra porsi in modo positivo nei confronti della Regina e il suo è più un omaggio che un atto di sottomissione, ma si coglie anche un certo timore, forse legato alla paura di sbagliare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ecco cosa pensano (davvero) Kate e Meghan della Regina