Come far durare più a lungo i fiori recisi

Esibire un bel bouquet floreale in casa regala un indimenticabile tocco di classe e di colore: ecco come far durare più a lungo i fiori recisi

Qualsiasi bouquet floreale possiede un fascino magico che regala alla stanza un tocco di atmosfera e di colore unico. Non sempre però avere a che fare con i fiori recisi è semplice: se non si segue una serie di accorgimenti, nel giro di pochi giorni il proprio mazzo rischia di sfiorire senza alcun margine di recupero.

La prima cosa da fare è tenere i propri fiori il più possibile lontano dalle fonti di calore e dalla frutta: quando mele e pere sono mature infatti emanano etilene, un gas incolore che accelera i processi di maturazione dei fiori, facendoli appassire più rapidamente. Ogni corolla sciupata sprigiona a sua volta questo gas: per questo motivo è importante eliminare sempre i fiori appassiti dal proprio bouquet perché prevenire è meglio di curare. Un secondo accorgimento riguarda la pulizia dei vasi: il bicarbonato ha la proprietà di rimuovere i batteri che, nutrendosi della linfa degli steli nel vaso, intorbidano l’acqua e la rendono sporca. Per far durare più a lungo i fiori recisi, a ogni cambio dell’acqua è utile passare sulle pareti interne una spugnetta con del bicarbonato in polvere. Inoltre per ritardare lo sviluppo dei batteri, prima di rimettere i fiori nel vaso è consigliabile aggiungere un po’ di bicarbonato nell’acqua. Per quanto riguarda l’acqua, un altro accorgimento consiste nell’aggiungere nel vaso dei cubetti di ghiaccio la mattina e la sera: il freddo contribuirà a far durare di più i fiori.

Infine bisogna ricordare che i fiori recisi durano di più se, prima di metterli nel vaso, si taglia un pezzettino di gambo e si eliminano le foglie più basse che potrebbero venire a contatto con l’acqua e marcire. Bisogna usare un coltello affilato: più il taglio è preciso, infatti, meno danni si creano al gambo e ai microscopici canali interni attraverso i quali i fiori assorbono l’acqua. Inoltre più il taglio è obliquo, maggiore è la superficie attraverso la quale penetra l’acqua, garantendo al fiore la perfetta idratazione necessaria a farlo vivere sano e forte.

Se si seguono tutti questi semplici accorgimenti, i fiori recisi possono sopravvivere tranquillamente dai sette ai dodici giorni, rendendo la propria casa un’oasi di profumo e di bellezza inebriante.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come far durare più a lungo i fiori recisi