Chiatti: “Non sono una mamma impacciata”

Laura arrabbiata spiega il gesto della testolina di Enea inclinata dovuta ai problemi di reflusso del piccolino

Non potevano passare inosservate le prime foto del piccolo Enea Bocci, figlio di una delle giovani coppie italiane più belle dello showbiz, Laura Chiatti e Marco Bocci. Così come non è passato inosservato il gesto dell’attrice che per un attimo non ha supportato la testina del primogenito. Ecco perché lo ha fatto.

Su Instagram è infatti arrivata la risposta dell’attrice, arrabbiatissima: “Vorrei dire – ha scritto – a tutti gli ignoranti che mi definiscono ‘mamma impacciata’” che la testa di mio figlio sta così perché quando un bimbo ha problemi di reflusso, i dolori si alleviano se inarca la schiena e la testolina scende! Con grande signorilità ribadisco a questa gente di farsi i ca**i propri”.

Chiediamo scusa a Laura e sottolineiamo che non era nostra intenzione offenderla e che sì, anche noi come Oggi non sapevamo che inclinare la testa di un neonato fosse un rimedio contro il reflusso gastro-esofageo.

Chiatti: “Non sono una mamma impacciata”