Bruno Barbieri: lo chef più stellato d’Italia conquista Masterchef

Salito alla ribalta sul palconescenico di Masterchef, Bruno Barbieri, lo chef più stellato d'Italia, è uno dei più importanti protagonisti della cucina italiana

Anche chi non si ritiene una buona forchetta e chi mangia solo per sopravvivere, conosce, anche solo per sentito dire, il nome di Bruno Barbieri; lo chef più stellato d’Italia è diventato una celebrità da quando, 5 anni fa, ha iniziato la carriera di giudice nella trasmissione trasmessa da Sky Uno Masterchef Italia, formando con Carlo Cracco e Joe Bastianich un trio che quest’anno, con l’ingresso di Antonino Cannavacciuolo, è diventato un quartetto. La partecipazione alla trasmissione lo ha reso un divo, ma nel mondo della gastronomia e della ristorazione era già uno dei personaggi più importanti e celebri.

Emiliano doc -è nato nel 1962 a Medicina, in provincia di Bologna-, è molto legato alla gloriosa tradizione gastronomica delle sue terre, che ha sempre cercato di legare con sapori e tradizioni culinarie internazionali, conosciute durante i suoi numerosi viaggi in giro per il mondo. La sua idea di cucina è basata sul grande rispetto per le materie prime, che devono essere innanzitutto di qualità sopraffina e che devono venire esaltate il più possibile, con abbinamenti e accompagnamenti sì originali e fantasiosi, ma che devono essere al servizio del “protagonista” del piatto. Una cucina allo stesso tempo semplice e ricercata, fantasiosa ma lontana dalla sperimentazione fine a se stessa.

Inizia la sua carriera a fine anni settanta come aiuto cuoco nelle navi da crociera. Tornato in Italia, dopo un periodo di gavetta nei locali della riviera romagnola e di corsi d’approfondimento all’estero, inizia a collezionare stellette Michelin in ogni ristorante per il quale lavora: alla Locanda Solarola di Castel Guelfo (Bologna), a Il Trigabolo di Argenta (Ferrara), al Grotta di Brisighella di Brisighella (Verona) e all’Arquade di San Pietro in Cariano (Verona). Con sette stelle totali è diventato lo chef più stellato d’Italia, primato che mantiene ancora oggi.

Mosso dalla passione e dalla curiosità, nel 2010 inizia i suo viaggi alla scoperta di sapori in giro per il mondo, che lo portano, per esempio, in Brasile e nel Medio Oriente. Nel frattempo apre un ristorante a Londra, abbandonato soprattutto perché non riusciva a trovare la sintonia tra la sua idea di gastronomia e le esigenze londinesi. Ad Aprile 2016 aprirà il suo primo ristorante a Bologna, punto di arrivo ideale di un percorso iniziato in Emilia e che lo ha visto abbracciare i gusti di tutto il mondo senza mai perdere l’amore per la tradizione delle sue terre. Suo piatto “cult” sono infatti i tortellini in brodo, spesso da lui citati nelle puntate di Masterchef. La sua poetica culinaria è raccolta, infine, nei dodici libri da lui scritti tra il 2005 e il 2015.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bruno Barbieri: lo chef più stellato d’Italia conquista Ma...