Le app per la sicurezza al femminile: il confronto e i consigli degli esperti

Vi sentite poco sicure quando siete in giro? Un aiuto può arrivare dalle app per la sicurezza. Ecco le migliori selezionate dagli esperti

Sono sempre più le donne che si affidano alle app per sentirsi al sicuro. Negli store online infatti si possono trovare moltissime applicazioni utili per aiutare coloro che vivono nella paura o che semplicemente avvertono il bisogno di una sicurezza in più. Uno dei servizi più famosi in questo senso è SecurWoman 2.0, considerata completa e alla portata di tutti. L’applicazione di pronto intervento è disponibile sia per sistemi iOS che Android. Come svela Qualescegliere.it, presenta un’interfaccia intuitiva e mette a disposizione diversi sistemi di sicurezza. Consente di essere geolocalizzate e di attivare suoni e segnali luminosi per allontanare i malintenzionati. Con un solo tocco sarà possibile chiamare i numeri di emergenza, mentre le donne possono entrare in una community che le mette in contatto fra di loro.

Where Are U è invece l’app ufficiale del NUE 112, che permette di contattare in pochi secondi gli operatori per qualsiasi emergenza. Il servizio per ora è disponibile solamente in alcune zone come Lombardia, Friuli Venezia Giulia, provincia di Roma, Liguria, Catania, Caltagirone, provincia di Trento, Siracusa e Ragusa.

Troviamo poi Siamo Sicure! Un’applicazione dotata di allarmi sonori e luminosi, tasto per chiamata di emergenza al 112 ed SMS di aiuto. Si può utilizzare su qualsiasi smartphone, è gratuita ed offre in più un decalogo per prevenire e scoraggiare le aggressioni. Per la sicurezza in tutte le lingue gli esperti consigliano S.H.A.W., applicazione creata da Soroptimist International per prevenire la violenza contro le donne. Garantisce la chiamata rapida al 112 o al 1522 e consente di trovare i centri antiviolenza o di ascolto più vicini a seconda della propria posizione. Molto utile la sezione “Leggi”, in cui scoprire la normativa in materia di stalking in dodici lingue diverse.

Per le più giovani l’applicazione migliore è bSafe. Si tratta di un’app di tracciamento disponibile in inglese per device iOS e Android. Fra le funzioni principali troviamo il pulsante “Alert Friends”, che consente di avvisare in caso di bisogno alcuni contatti, ma anche di registrare video e audio, inviare la propria posizione e lanciare l’allarme sonoro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le app per la sicurezza al femminile: il confronto e i consigli degli ...