Amori estivi: perché finiscono dopo le vacanze

Gli amori estivi sono un problema per molte ragazze, che non riescono a lasciarsi il tutto alle spalle dopo una vacanza. Ecco il perché

Gli amori estivi sono un vero simbolo di sofferenza: prima l’infatuazione momentanea, una favola vissuta, magari, sulla riva del mare, a osservare insieme il tramonto, e poi la brusca fine. Il termine di ogni cosa, e il nuovo inizio. Molti non riescono a vivere questa situazione così, come dovrebbero. Iniziano gli attacchi di nostalgia, di depressione, di paura e cominciano a sorgere continui pensieri a proposito di un possibile futuro insieme. Non di rado, una ragazza infatuata inizia anche a chiedersi se lui provi lo stesso verso di lei.

Tuttavia, la realtà degli amori estivi è spesso più complicata di quello che potrebbe sembrare a prima vista. Si tratta di determinati meccanismi psicologici che si attivano in modo immediato non appena ne capita l’occasione giusta. E quale il modo migliore di una vacanza, quando entrambi sono rilassati, fuori dai loro rispettivi circoli della vita quotidiana, con le barriere psicologiche sì alzate, ma meglio penetrabili? Ed ecco che basta un sorriso, qualche battuta, una camminata insieme, magari lui a petto nudo e lei in bikini, perché la luce del sole o della luna faccia sembrare che si è perfetti l’uno per l’altra.

Spesso, però, si tratta di un’infatuazione momentanea; di una cotta che ha il sapore di un’illusione. Si vive lontani, a delle volte anche a più di 1000 chilometri, e allora il tutto diventa particolarmente difficile. Il non vedersi porta allo scioglimento dei legami precedentemente impostati. Questo, dal canto suo, fa terminare un altro episodio degli amori estivi nel cassonetto delle relazioni fallite. Con il tempo, – che è il miglior consigliere, – tutto diventa più chiaro. Il livello degli ormoni nel sangue torna alla normalità e si riesce a vedere la situazione in maniera più lucida e razionale. Allora s’inizia anche a litigare con il partner.

Sorgono altri problemi: chi deve raggiungere l’altro per primo? E perché lui non chiama in modo sufficientemente frequente? E se in frattempo si è trovato un’altra? Tutte queste domande colpiscono la psiche di entrambi, che quindi iniziano a divenire fortemente irrequieti e anche preoccupati per via di diversi fattori. Nel 90% dei casi, il risultato degli amori estivi è scontato: rottura. L’unica cosa che potrebbe cambiare, è il tempo che dura una relazione di questo tipo. Per l’onor del vero, però, si deve anche affermare che sono state registrate delle relazioni sentimentali nate dopo una vacanza e sfociate nell’amore eterno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Amori estivi: perché finiscono dopo le vacanze