Natasha Stefanenko si svela in esclusiva ai nostri microfoni

E' una delle show-girl più amate e capiamo anche perché : la sua simpatia è travolgente!

Abbiamo incontrato la bellissima (e altissima) Natasha Stefanenko a un evento organizzato da Johnson & Johnson dedicato alle mamme e all’importanza del bagnetto e del massaggio nella relazione con il neonato (e non solo). E quale migliore tesimonial di lei, dolcissima e di una simpatia travolgente, che ha una figlia di 14 anni, Sasha, avuta dal marito Luca Sabbioni, ex modello e imprenditore marchigiano. Natasha ci ha parlato un po’ del suo ruolo di mamma e del rapporto con la figlia…

Ormai hai una figlia grande, ma com’era il vostro rapporto quando era piccola? Come ti relazionavi con lei? Con coccole  e massaggi?
In Russia, o forse solo a casa mia, mia mamma mi ha insegnato che il bagnetto deve essere un rituale quotidiano. Tutti i giorni io alla sera, prima di andare a dormire, non facevo la doccia, facevo il bagnetto. Infatti anche adesso se son fuori casa, per esempio in albergo, preferisco sempre che ci sia la vasca, perché il bagno mi rilassa molto, mi dà tantissimi benefici, proprio a livello istintivo. E così a mia figlia, fin dall’inizio, ho sempre fatto il bagnetto. Anche adesso che ha quasi 15 anni continuo a farglielo… Ovviamente adesso se lo fa lei da sola, però a me piace preparale l’acqua, la schiuma giusta e lei si diverte, ogni tanto mi chiama per insaponarle la testa e io ne son molto felice. Il bagno per me è un momento di felicità, di rapporto intimo con mia figlia. E’ un momento di relax, di tranquillità. Voglia di fare il bagnetto tutti i giorni, finire la giornata con il bagnetto.

Com’è crescere una figlia femmina nella società di oggi?
Io adoro le femmine. Mia figlia è prima di tutto mia amica, noi parliamo moltissimo, mi piace vivere attraverso i suoi occhi. Certo, io sono la mamma, la educo, ma a volte mi educa anche lei. E’ una cosa reciproca perché quello che conta sono le persone, con il loro carattere, con la loro voglia di sapere, voglia di esprimersi ed è bello perché io maschi ovviamente non ne ho quindi non posso fare un paragone, ma se avessi avuto un secondo figlio mi sarebbe piaciuto avere un’altra femmina.

(DiLei)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natasha Stefanenko si svela in esclusiva ai nostri microfoni