Mulan è l’eroina leggendaria che sfida la società. Parliamo di lei alle nostre bambine

Insegniamo alle donne del futuro a essere forti e coraggiose, a sfidare i limiti della società. Proprio come Mulan

Raccontiamo storie alle nostre bambine. Non solo quelle che parlano di ranocchi divenuti principi azzurri con un bacio, o dei lieto fine che hanno fatto da cornice alla nostra infanzia; narriamo alle generazioni del domani le avventure di quelle donne forti e coraggiose che hanno scelto di sfidare la società e i limiti da essa imposti.

Parliamo alle nostre figlie di Mulan, anzi organizziamo una serata tra donne per vedere le gesta leggendarie di quella eroina così lontana dal candore di Biancaneve e dall’umiltà di Cenerentola. Invitiamole a prendere esempio da chi, con forza e tenacia, combatte ogni giorno contro ogni stereotipo, nella realtà e nella finzione.

Oggi, più che mai, in occasione del remake live action di Mulan, firmato da Niki Caro, possiamo far scoprire alle nostre bambine la storia di quella principessa guerriera che ha continuato una rivoluzione già aperta dalla Disney con Jasmine.

Lei che si traveste da uomo per andare in combattimento, e vincere, ancora lei che difende l’onore di suo padre in un modo che la società non aveva mai visto prima.

Già con il cartone del 1998, la Disney aveva aperto quel discorso dell’emancipazione femminile portando sugli schermi la prima principessa asiatica e combattente. Un’icona forte in cui far identificare l’universo femminile, ribaltando gli schemi e le dimensioni classiste che hanno sempre contraddistinto la società maschilista.

E così fa Mulan, sceglie di non seguire le tradizioni di una famiglia patriarcale che per lei ha già deciso il futuro, ma al contrario supera ogni limite, preparandosi di nascosto per diventare una guerriera. Per poi scendere in campo, senza paura, per arruolarsi al posto di suo padre ferito, fingendosi uomo.

Caparbia e coraggiosa, non si tira indietro per salvare il proprio regno e anzi, combatte in prima linea per i suoi ideali, per crescere e maturare.

Lei è Mulan e nulla le è impossibile. Un baluardo dell’emancipazione femminile che può insegnare tantissimo alle nostre bambine, alle donne del domani. Quelle che non devono restare a casa in attesa del principe azzurro, che non devono mai accettare un “no” come risposta e che possono diventare tutto ciò che vogliono essere.

Insegniamo alle nostre bambine a essere proprio così: principesse guerriere.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mulan è l’eroina leggendaria che sfida la società. Parliamo di...