Federica Constantini, tra pattini e fornelli

Dalla pista di pattinaggio di Notti sul ghiaccio alla cucina, una ragazza che non si ferma mai e vive delle sue passioni

Federica Constantini, 26 anni, una ragazza dalle mille risorse. Allenatrice di professione, food blogger per passione, è una giovane donna che non sa stare con le mani in mano, anzi: non si ferma proprio mai. La notorietà per lei è arrivata con la trasmissione di Milly Carlucci Notti sul Ghiaccio. Ma Federica ha un’altra passione, oltre al pattinaggio: i dolci.

Ciao Federica, com’è nata l’idea del tuo blog Dolci senza burro?
L’idea del blog è nata dalla voglia di condividere la mia grande passione che ho sempre avuto per la cucina. Fin da piccola rimanevo incantata a vedere le mie nonne e la mia mamma cucinare, è proprio da loro che ho imparato i trucchi del mestiere. Il blog è iniziato per gioco ed ora invece è diventato il mio lavoro insieme al pattinaggio sul ghiaccio.

Mi reputo molto fortunata perché non c’è cosa più bella che poter vivere delle proprie passioni.

Perché proprio dolci senza burro? Hai intolleranze o è un’esigenza dettata da un’alimentazione sana per via dello sport che pratichi?
Per via del pattinaggio artistico ho sempre dovuto seguire un’alimentazione sana senza troppi sgarri fin da piccola. Dolci senza burro perchè io sono una vera golosona, soprattutto di dolci, ma attenta e amante della sana alimentazione. Unendo questi due fattori ho iniziato a creare dolci senza burro, che sono più leggeri, facilmente digeribili, adatti agli intolleranti e alle persone che soffrono di determinate patologie come ad esempio il colesterolo alto. E inoltre perfetti per chi vuole restare in forma e sta attento alla linea senza rinunciare al piacere.

Come concili il pattinaggio e la cucina?
Il pattinaggio e la cucina sono le mie due grandi passioni e per fortuna una non intralcia l’altra. Parto con il dire che le mie giornate dovrebbero durare 48 ore per tutte le cose che faccio. Sono iperattiva e non sto mai ferma! La mia giornata tipo comincia con un’ora di corsa prima di volare in stazione per recarmi al lavoro. Il mio lavoro di insegnante di pattinaggio mi porta via 4 ore al giorno, ma lavorando fuori Milano capita di stare fuori casa tutta la giornata. Il mio pc è sempre con me e sia in viaggio sia fra una pausa e l’altra dal ghiaccio scrivo nuove ricette e le condivido con i miei followers. Vi starete chiedendo quando trovo il tempo di cucinare…

Esatto! Quando ti metti ai fornelli?
La sera quando torno a casa. A volte mi ritrovo a sfornare muffin, torte o crostate a mezzanotte ma per me cucinare è piacere. E’ uno dei pochi momenti della giornata in cui mi rilasso. A tal proposito vi lascio questa frase tratta da un famoso film che mi rappresenta a pieno: “Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa; è un tale conforto!”.

Com’è stata l’esperienza televisiva a Notti sul ghiaccio?
Notti sul Ghiaccio è stata un’esperienza bellissima. Ho avuto il piacere di conoscere delle persone meravigliose e mi ha arricchito sia dal punto di vista personale, sia professionale.

E’ vero che se riuscita a far mangiare i dolci anche a Milly Carlucci?
E’ già! Tutti i venerdi facevamo le prove generali fino a tarda notte per la diretta del giorno seguente e ormai era un rito che io portassi uno dei miei dolci senza burro da mangiare tutti insieme durante la pausa. Milly apprezzava sempre.

Com’è Milly dientro le quinte?
Milly è esattamente come la vedete da casa. Una grande donna. Semplice, umile, disponibile, sempre con il sorriso e soprattutto grande professionista e lavoratrice. Lei in quello che fa ci mette davvero tutta se stessa ed è proprio questa la chiave del suo grande successo. Sono davvero onorata di averla conosciuta e di aver avuto la possibilità di lavorare con lei. Ho imparato tanto.

Qual è il tuo dolce preferito?
Questa è la domanda più difficile. Io sono sweet addicted e scegliere è veramente dura. Visto che non posso fare una lista, il primo sicuramente è il Cannolo siciliano, ovviamente appena farcito e preferibilmente con granella di pistacchio. La mia parte siciliana (mamma di Messina e papà di Cortina d’Ampezzo) in questo prevarica.

Hai una ricetta semplice per le lettrici di DiLei?
Vi lascio una ricetta semplice ma molto sfiziosa. E’ il mio cavallo di battaglia e sono certa che una volta che lo proverete diventerà anche il vostro!

Plumcake Senza Burro Arancia Noci e Cioccolato
INGREDIENTI
• 160 gr. Farina 00
• 150 gr. Zucchero di Canna
• 1 Bustina di Lievito
• 1 Arancia
• 2 Uova
• 40 gr. Olio di Semi di Mais
• 80 gr. Noci
• 125 ml. Latte (Latte di Soia o Riso)
• 200 gr. Cioccolato Fondente
PREPARAZIONE
1. In una ciotola montate le uova con lo zucchero.
2. Unite il latte, l’olio, il succo e la buccia grattugiata dell’arancia.
3. Incorporate la farina setacciata con il lievito.
4. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.
5. Tagliate grossolanamente le noci e unitele all’impasto.
6. Versate il composto in uno stampo da plumcake foderato con carta forno.
7. Infornate a 180° per circa 40 minuti.
8. Lasciate raffreddare completamente il plumcake senza burro.
9. In un pentolino a fuoco basso sciogliete il cioccolato fondente con 3 cucchiai di latte.
10. Con l’aiuto di una spatola ricoprite l’intera superficie del plumcake con il cioccolato.
11. Lasciate raffreddare e aspettate che il cioccolato si solidifichi.
12. Se preferite potete mettere il plumcake in frigorifero per accelerare il processo di solidificazione.
13. Servite il vostro Plumcake Senza Burro Arancia Noci e Cioccolato.

Fonte: DiLei

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Federica Constantini, tra pattini e fornelli