Stanchezza? Consuma il cocco per ricaricare le energie

Cocco al naturale, latte di cocco, acqua di cocco, olio di cocco, palline di cocco, oltre che buonissimi sono utili per dare una sferzata di energia al corpo.

Mentre il cocco è molto conosciuto e apprezzato, i suoi derivati sono meno noti. Sia il frutto al naturale che l’olio, il latte e l’acqua di cocco, oltre che le preparazioni con questo ingrediente sono in grado di far recuperare le energie in un momento di stanchezza o dopo intensi allenamenti.

Cocco
Il cocco contiene fibre, vitamine (soprattutto vitamine C, E e B3) e minerali (in particolare potassio, fosforo, sodio, calcio, magnesio e ferro) e grassi. Per la sua particolare composizione agisce positivamente sul benessere dell’organismo riducendo la pressione, migliorando i livelli di colesterolo e aiutando il cervello a rimanere efficiente. Calorico ed energetico, è perfetto come spuntino, soprattutto per chi pratica sport.

Acqua di cocco
Liquida e semitrasparente, l’acqua di cocco si ottiene dalle noci di cocco ancora acerbe. Si tratta di un liquido contenuto al loro interno che si forma naturalmente. Questa bevanda ha pochi grassi e un ridotto apporto di sostanze nutritive, è però estremamente rinfrescante e dissetante, anche grazie al contenuto di potassio. Poco calorica, è ottima da bere per idratarsi e recuperare energie dopo attività sportive o quando ci si sente fiacchi, soprattutto con la calura estiva.

Latte di cocco
Il latte di cocco, a differenza dell’acqua, si ottiene dalla spremitura della polpa del cocco precedentemente grattugiata. Contiene grassi benefici, come l’acido laurico in grado di agire positivamente sul colesterolo. La presenza di fibre conferisce a questa bevanda potere saziante. Un bicchiere nel momento del bisogno, è perfetto per ricaricarsi.

Olio di cocco
L’olio di cocco si ottiene per pressatura della copra, ovvero la polpa di cocco essiccata. L’acido laurico che contiene ha virtù antivirali, antinfiammatorie, antibatteriche, antimicrobiche e antifungine. Quest’olio per le se caratteristiche migliora l’assimilazione di nutrienti liposolubili come le vitamine A, D, E, K, calcio e magnesio, a tutto beneficio di denti, ossa, epidermide, capelli e in genere del sistema immunitario. Usato in cucina come qualunque olio o burro, può essere aggiunto ai frullati o utilizzato per condire le pietanze.

Palline di cocco
Volete uno snack super energizzante? Provate le palline di cocco. Per farne una decina calcolate: 50 g di fiocchi di cocco disidratati, 55 g di fiocchi di avena, 30 g di semi di lino macinati, 35 g di mandorle tritate, 130 g di burro di mandorle, 50 g di sciroppo d’acero; oltre a ciò vi serviranno pistacchi tritati e altri fiocchi di cocco per la copertura. Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola fino a quando otterrete un composto compatto. Dategli la forma di piccole palline, passate le palline nel trito di pistacchi e/o nei fiocchi di cocco e voilà il vostro snack energetico e spezza fame è pronto.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stanchezza? Consuma il cocco per ricaricare le energie