Quante calorie hanno i formaggi stagionati

Le calorie dei formaggi stagionati sono elevate, per buona parte sono fornite da grassi e proteine. La stagionatura concentra i nutrienti presenti nell'alimento

Nei formaggi stagionati ci sono molte calorie, non esistono infatti formaggi di questo tipo che possono essere definiti magri, tra i quali si contano esclusivamente dei prodotti freschi, come la ricotta. La stagionatura infatti permette di estrarre la gran parte dell’acqua presente nell’impasto del formaggio, aumentandone l’apporto calorico, ma anche la concentrazione di nutrienti importanti per la salute e il sapore. Fortunatamente proprio la maggiore sapidità, rispetto a molti formaggi freschi, permette di consumare porzioni più piccole di formaggio stagionato, ottenendo comunque una buona stimolazione al palato.

La quantità di calorie dei formaggi stagionati varia, a seconda della percentuale di grasso disponibile all’interno dell’alimento. La scamorza e il formaggio di capra hanno in genere una quantità di calorie intorno alle 210-250 per 200 g, mentre i formaggi più stagionati, come parmigiano o pecorino, possono arrivare a sfiorare le 350-380 calorie per 100 g. È vero però che spesso di alcuni particolari formaggi se ne usano quantità minime: si pensi ad esempio alla grattatina di formaggio stagionato sulla pasta, spesso meno di 20 g. I formaggi stagionati hanno una quantità di calorie elevata a causa dell’elevata presenza di grassi saturi, che spesso rappresentano più del 40% del peso totale.

Insieme con i grassi, derivati dalla concertazione della panna del latte, sono disponibili anche ampie quantità di proteine nobili, per questo i formaggi stagionati sono considerati un ottimo alimento anche per i bambini piccoli. Alcuni formaggi stagionati oltre ad avere molte calorie contengono anche elevate quantità di sodio; questa sostanza si utilizza in tutte le fasi della conservazione ed è utile per evitare che si formino muffe o batteri dannosi. Purtroppo chi ha problemi di ipertensione o di ritenzione idrica dovrebbe quindi evitare i formaggi dal sapore più intenso e sapido.

Le calorie dei formaggi stagionati non viaggiano da sole, sono infatti accompagniate anche da una serie di nutrienti fondamentali nella dieta quotidiana; oltre alle già citate proteine di alta qualità, elevato è anche l’apporto di calcio, molto importante in tutte le età della vita, ma soprattutto per i bambini e le persone anziane. Il calcio è uno dei principali costituenti delle ossa e dei denti, e nel formaggio stagionato è disponibile in una forma facilmente assimilabile dall’organismo. Questi alimenti quindi sono particolarmente consigliati in una dieta equilibrata.

Quante calorie hanno i formaggi stagionati