Se non è zuppa…

Passate le feste non ci resta che fare mestamente i conti con bilancia, calorie, colesterolo e triglicerdi. E comunque sia andata una sana moderazione dovrebbe accompagnare l’alimentazione delle prossime settimane, al grido di: depurazione, drenaggio, detox.

Se non avete fatto grossi danni e non avete bisogno del medico, non c’è niente di meglio di una sana e fumante zuppa, una brodosa e rilassante minestra o un’elegante e delicata vellutata per ritrovare l’equilibrio perduto.
Calde, sane, eclettiche e saporite, in tutte è la verdura la protagonista assoluta. Tagliata a pezzetti o frullata, accostata ai  cereli o con l’aggiunta di piccole quantità di pasta o riso. Basta scegliere verdure di stagione per ottenere infinite e saporite varianti.

Ci si puo’ aggiungere carne o pesce oppure spolverarle con una manciata di formaggio. Altrimenti accompagnarle con fettine di pane tostato e casereccio.

Ognuno scelga la sua per superare il freddo inverno e, dosando sapientemente gli ingredienti, raggiungere risultati salutari.

Ricche di vitamine e sali minerali ogni ortaggio, verdura o cereale ha proprietà e caratteristiche diverse, dai diuretici cipolla e scalogno che favoriscono la flora intestinale e curano l’obesità ai rimineralizzanti porro e spinaci. Dall’erba cipollina – ottima per aiutare la digestione – fino al disinfettante e tonificante aglio: un tripudio di iodio, zolfo, silicio con qualità anche antidepressive.

Ma non è finita qui, se mangiate il carciofo vi abbasserà il colesterolo, il cardo invece vi depurerà il fegato mentre il radicchio vi disintossica. La cicoria – soprattutto quella di campo –  ha effetti depurativi su tutto l’organismo in generale.

Se passate alla famiglia dei broccoli troverete vitamina C e calcio a go go – ottimi per prevenire il cancro – mentre tutti i cavolacei, rossi, ricci o di bruxelles oltre alle qualità dei cuginetti broccoli sono anche antianemici e proteggono dai dstrurbi gastro intestinali.

Ottimi diuretici anche il cetriolo, e il finocchio. se siete nervosi mangiate lattuga, che sia romana o cappuccina, indivia o belga e se proprio non vi calmate anche una vellutata di zucca.

Il rafano protegge i vostri bronchi e cura dall’asma, mentre la barbabietola rossa favorisce il ricambio delle cellule e vi mantiene giovani.

La senape invece stimola l’attività dei centri nervosi mentre la rucola il vostro desiderio con le sue qualità afrodisiache. Il peperoncino rosso, allegro e piccante va bene a tutti.
Insomma, un rimedio per tutto con le verdure, non resta che scegliere la zuppa ad hoc.

Se non è zuppa…