Marzo: tutta la frutta e la verdura di stagione

Si consiglia, sempre, di consumare frutta e verdura di stagione e in grande quantità. Nel mese di marzo se ne trova un grande assortimento al mercato

Tutti dovrebbero porre attenzione alla propria alimentazione e scegliere con cura i cibi. In particolare, sarebbe bene acquistare frutta e verdura fresche, e non congelate, e soprattutto di stagione. Per questo motivo la dieta mediterranea è considerata variegata ed equilibrata. L’organismo, infatti, assume tutte le sostanze nutritive necessarie al suo corretto funzionamento assumendo cibo sempre diverso in base al susseguirsi dei mesi.

Il mese di marzo non apre solo le porte alla primavera, a parte qualche sporadica pioggia e le temperature ancora un po’ rigide, ma fornisce un vasto assortimento di frutta e verdura: spinaci, broccoli, barbabietola rossa, bietole, cicoria, avocado, lime, pera, arancia e mandarino. Alcuni di questi cibi non sono propriamente di origine italiana, ma da anni ne è iniziata al coltivazione e la raccolta anche nel nostro territorio.

Questa è la frutta e verdura di stagione che si trova nei banchi del supermercato o del mercato nel mese di marzo. Appena si sente parlare di spinaci viene alla mente la figura di braccio di ferro, e spesso è la scusa che tutte le mamme utilizzano per farli mangiare ai propri bambini. Infatti, molti bambini non amano le verdure che però contengono ferro e sali minerali importantissimi per la loro crescita.

Il broccolo, al contrario, è una verdura più appetibile, possiede molte sostanze nutritive in pochissime calorie. Ideale quindi per chi è a dieta oppure tiene alla propria forma fisica. Tra le sostante nutritive di cui sono ricchi i broccoli troviamo: calcio, ferro, fosforo, potassio, e molte vitamine. Un altro vantaggio dei broccoli è la facilità con cui si puliscono rispetto alle altre verdure. E’ una verdura molto chiusa, in cui difficilmente può entrare la sporcizia. La cicoria e le bietole, invece, richiedono più tempo per la loro pulizia, soprattutto sotto acqua corrente.

Passando alla frutta, durante il mese di marzo troviamo l’avocado, che oltre ad essere gustoso è anche ricco di nutrienti. L’avocado si può utilizzare anche per la preparazione di numerose ricette, dolci e salate. L’inserimento di un ingrediente esotico rende sempre i piatti originali ed unici. Non bisogna sottovalutare, inoltre, che l’avocado è una fonte di acidi grassi utili a diminuire la concentrazione nel sangue del colesterolo LDL.

Le arance ed i mandarini sono noti per la loro riserva di vitamina C. Mangiare questi frutti consente di prevenire molte malattie stagionali, come ad esempio il raffreddore.

Marzo: tutta la frutta e la verdura di stagione