La frutta e la verdura di stagione di settembre

La frutta e la verdura del mese di settembre sono ancora ricche e gustose, anche se l'estate è alla fine e ci si avvia verso la stagione autunnale

La frutta e la verdura di settembre ricordano ancora i sapori della stagione estiva che sta terminando.
E’ fondamentale conoscere i prodotti del periodo dell’anno in cui ci si trova, per poter comprare effettivamente solo gli alimenti freschi e naturali offerti dalle nostre ricche e rigogliose campagne.
Così i prodotti sono più sani e più ricchi delle loro proprietà originali.
A settembre siamo ancora abituati a ortaggi e frutti succosi e gustosi; ci ritroviamo così verso l’inizio della stagione autunnale, caratterizzata da sapori meno forti, ma anche distinta da prodotti nuovi, come per esempio l’uva. In questo modo possiamo gustare i nuovi alimenti dell’autunno che ci porteranno fino all’inizio dell’inverno.

Settembre è il mese giusto per iniziare una sana dieta e per purificare il corpo dagli eventuali eccessi delle vacanze estive. Proprio la frutta e verdura possono aiutarci e costituiscono alimenti indicati per ritrovare l’equilibrio del corpo.
Tutti questi prodotti sono ricchi di antiossidanti e vitamine, utili per affrontare il freddo.
La frutta del mese di settembre comprende: castagne, arachidi, fichi, banane, kaki, mandorle, mele, meloni, lamponi, pere, uva, prugne, ribes, more e pesche.
Le verdure di settembre comprendono: barbabietole, carote, broccoli, cavolfiori, porri, cetrioli, cipolle, fagiolini, finocchi, rape, funghi, pomodori, sedani, peperoni, zucche, spinaci, zucchine e piselli.

Per quanto riguarda la frutta, settembre è il mese dei fichi neri, molto dolci. Si possono acquistare gli ultimi meloni e cocomeri. Ma settembre è anche il tipico mese dei fichi d’india della Sicilia, che risultano più grossi e gustosi rispetto all’estate. Anche i frutti di bosco sono ancora presenti sulle tavole italiane in questo periodo.
Per le verdure, è consigliabile prepararle crude o cotte pochissimo, in maniera tale che mantengano le loro proprietà e possano apportare maggiori benefici all’organismo.
Gli ortaggi del mese sono ancora ideali per cucinare ricchi minestroni, freschi e vitaminici. Sono anche consigliate le insalate, che risultano ancora fresche.

Settembre risulta quindi ricco di alimenti naturali e freschi, ma allo stesso tempo di prodotti che ci faranno compagnia fino in inverno. E’ anche il periodo adatto per preparare conserve, da poter poi utilizzare durante la stagione più fredda; ad esempio si possono preparare marmellate di castagne e di frutti di bosco, ma anche conserve a base di verdure, sott’olio, o semplicemente salse di pomodoro.

La frutta e la verdura di stagione di settembre