L’ America e la sua cucina

Amati e odiati, imitati e snobbati gli USa sono un mix di popoli, usi e costumi dalle mille sfaccettature che riesce ad affascinare il viaggiatore con i suoi eccessi, le sue novità e il suo perbenismo.

Come la sua cucina, appetitosa e informale che nonostante le contaminazioni riesce ad avere una sua personalità. Nata dalla fusione e dall’intreccio delle più differenti usanze gastronomiche: olandesi, inglesi, italiane, tedesche e irlandesi ma anche francesi e caraibiche – liberamente interpretate in terra americana – hanno dato vita a ricette rivisitate o totalmente nuove. Frutto dell’integrazione dei popoli che l’hanno colonizzata o scelta per una nuova vita, compresi israeliani, persiani e orientali.

Eccoci pronti per un breakfast con i fiocchi, la prima colazione Usa con pancake e succo d’acero, spremute di frutta e yogurt, uova strapazzate al bacon e patate al forno o all’aneto, crostini con pancetta, muffin dolci e delicati e saporiti brownies.

Anche il brunch, di gran moda nella vecchia Europa, offre piatti golosi: dalla Caesar’s salad alle Frittatine di mais, dalle Uova Benedicte alle Quiche Lorraine e ancora Sandwich al burro di arachidi, Toast alle uova strapazzate, Pannocchie bollite o arrosto spalmate di burro, un delizioso ed elegante Club sandwich e l’irresistibile e croccante Pollo fritto, se amate il dolce buttatevi sui Waffle o tuffatevi sull’immancabile e sensuale Cheesecake.

Il piatto più importante per gli americani ricordatevi che è il secondo, di carne o di pesce, sulla griglia trionfano le puntine di maiale con la salsa barbeque, o i pesci locali dall’Aragosta alla Newburg all’Alibut, accompagnati da patate o verdure. In forno il re è il maestoso Tacchino ripieno, piatto nazionale con cui si festeggia il Thanksgiving insieme alle inevitabili patate, alla Torta di zucca e alla Apple pie. Non mancano in un lunch o in un dinner statunitense i romantici pomodori verdi fritti, un piatto di energici fagioli rossi stufati e il mitico Pollo alla californiana.

In tema di Street food poi – tra i cibi più amati al mondo – l’America è maestra nell’offrire a chi si appresta a visitarla un vacanziero hot dog con senape e ketchup, succulenti hamburger traboccanti di salsine, verdure e bontà varie o stuzzicanti spuntini con gli infiltrati falafel e tacos, ormai naturalizzati americani.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

L’ America e la sua cucina