Cosa devono mangiare le donne a 20 anni

Cosa mangiare a 20 anni? L'alimentazione deve essere corretta per mantenersi in salute, vediamo di quali alimenti necessita il corpo

Cosa mangiare a 20 anni? Questa domanda le giovani donne non se la pongono nemmeno, il loro unico pensiero è perdere peso e mantenersi in forma soprattutto in prossimità dell’estate quando il desiderio che accomuna un po’ tutte è di presentarsi sulle spiagge con un fisico mozzafiato. L’alimentazione è un argomento importante e a volte viene sottovalutato. Si preferiscono cibi confezionati piuttosto che cucinati personalmente, si prediligono snack, patatine e bibite gassate dal sapore più allettante, ma con un regime dietetico proibitivo, messo in discussione soprattutto nei week-end, quando si fanno le ore piccole e si consuma la cena nei fast food o si mangia qualcosa tanto per spezzare la fame.

Le donne sanno cosa mangiare a 20 anni? Gli alimenti a disposizione sono molti, ma bisogna avere l’oculatezza di scegliere quelli nutrienti e non lasciarsi incantare dalle belle confezioni e dalle pubblicità. Una ragazza di 20 anni ha necessità di consumare cibi ricchi di ferro, poiché il ferro tende a diminuire soprattutto durante il ciclo mestruale. I cibi che contengono questo prezioso minerale sono: i semi di zucca, le uova, i pistacchi, il fegato di manzo, la carne di cavallo, i legumi, l’avena, il cioccolato fondente. Tutti alimenti facilmente reperibili, ma quante sono le adolescenti che realmente apprezzano un pasto a base di fegato di manzo o carne di cavallo? Poche.

A 20 anni bisogna sostenere anche le ossa e integrare nella dieta alimenti ricchi di calcio, questo è indispensabile. Il calcio non è contenuto soltanto nel latte e nei suoi derivati ma si trova anche nei legumi, verdure a foglia verde, frutta secca, pesce e frutti di mare. Chi è intollerante al lattosio può consumare il latte di soia arricchito di calcio, oppure il latte di mandorla e di cocco. Le proteine animali vanno somministrate nell’organismo con moderazione, un consumo eccessivo può provocare stanchezza e affaticamento.

Se per mantenersi in forma si pensa di eliminare totalmente i carboidrati, si commette un grave errore. Come per le proteine, i carboidrati vanno consumati in maniera equilibrata. Pasta e pane sono indispensabili, ma non bisogna esagerare per non compromettere la salute e la linea. Oltre a conoscere cosa mangiare a 20 anni, è bene sapere che andrebbero glissate le bevande alcoliche, poiché contribuiscono all’aumento di peso. Meglio preferire un fresco e originale mojito analcolico. Bisogna anche evitare di saltare la colazione, ma al contrario consumare cinque pasti al giorno.

Cosa devono mangiare le donne a 20 anni