Come prepararsi allo scritto di matematica del liceo scientifico

Lo scritto di matematica del liceo scientifico è una delle prove più temute della maturità. Ecco come prepararsi al meglio

L’esame di maturità si avvicina, soprattutto per gli studenti del liceo scientifico, che dovranno affrontare il tanto temuto scritto di Matematica.

Come si articola l’esame di maturità 2018? Gli alunni dovranno superare 3 prove scritte e una orale, in cui dovranno presentare alla commissione d’esame una tesina. Il Miur infatti prevede la presenza di commissioni miste formate da 6 commissari (3 esterni e 3 interni), presieduti da un presidente esterno.

La prima prova è quella di Italiano, viene scelta dal Miur, dura sei ore e presenta quattro tracce fra cui scegliere. La seconda prova scritta dell’esame di maturità dipende dal tipo di istituto che si frequenta. Nel caso del liceo scientifico solitamente è Matematica, anche se da qualche anno c’è la possibilità che esca come materia Fisica. Infine la terza prova viene stabilita dalla commissione e dipende da un documento che è stato predisposto dal consiglio di classe. Può trattarsi di una serie di quesiti a risposta singola o multipla, di sviluppi di progetti oppure di problemi con soluzione rapida.

Qualche giorno dopo è il momento degli orali. Il colloquio consiste in un’interrogazione effettuata dalla commissione riguardo tutte le materie dell’ultimo anno scolastico. Il 2018 è l’ultima volta in cui gli studenti dovranno realizzare la tanto odiata tesina da cui parte l’esposizione, dal prossimo esame di maturità le domande saranno libere ed effettuate direttamente dai professori.

Come funziona il punteggio? Con ognuna delle tre prove scritte lo studente può ottenere un massimo di 15 punti, per un totale di 45. Il colloquio invece ha un valore che arriva fino a 30 punti. Il voto finale viene calcolato sommando il credito scolastico, il punteggio ottenuto grazie alle quattro prove e un bonus di 5 punti.

La prova scritta di Matematica del liceo scientifico si svolgerà il 21 giugno. Per quella data gli alunni si troveranno di fronte una traccia formata da 10 quesiti e 2 problemi. Dopo averli letti dovranno rispondere solamente a 5 domande e risolvere un solo problema. Gli studenti avranno a disposizione 6 ore e non potranno abbandonare l’aula prima che siano passate almeno 3 ore. Potranno portare con sé solamente la penna e una calcolatrice non programmabile.

La sfida non è di certo semplice, ma niente paura, per superarla al meglio basta prepararsi nel modo giusto e allenarsi. Come? Attraverso test e simulazioni che possono aiutare i maturandi a sentirsi più sicuri quando si troveranno di fronte la tanto temuta traccia inviata dal Miur.

Un aiuto arriva da Redooc.com, la piattaforma didattica digitale dedicata alle materie STEM – Science, Technology, Engineering, Mathematics..

Qui trovate gli esercizi per effettuare le SIMULAZIONI DELLO SCRITTO DEL LICEO SCIENTIFICO

Qui potete trovate tutti gli argomenti della PROVA DI MATEMATICA DEL LICEO SCIENTIFICO

Come prepararsi allo scritto di matematica del liceo scientifico