PROMO

Piante da balcone e terrazza: come sceglierle e curarle

Un ambiente outdoor curato è il sogno di molte persone: ma non è sempre facile ottenerlo, anche quando si ha il pollice verde. Le gelate, il caldo torrido e le malattie rischiano di far appassire le nostre piante, soprattutto se non sono adatte a temperature estreme.

Quando si scelgono le piante per il balcone o la terrazza, la cosa più importante è trovare le specie adatte al clima della propria regione. Non tutte, infatti, si adattano ad altri climi: pertanto, se si vive in ​​una zona con temperature molto irregolari, è meglio optare per piante da esterno resistenti tutto l’anno.

In questo articolo vedremo quali sono le piante da esterno più belle e resistenti e come prendersene cura.

Quali sono le piante da esterno più belle e resistenti

L’inverno potrebbe non essere molto gentile con le nostre piante, soprattutto quelle più fragili, come gerani, rose o oleandri, che non tollerano gelate e periodi di freddo estremo. Per evitare di vederle morire, meglio optare per piante resistenti a basse temperature. È il caso, ad esempio, delle campanule, dei crisantemi o anche delle ortensie, che possono resistere a basse temperature.

E l’estate potrebbe essere soffocante con le nostre piante, allora possiamo scegliere l’oleandro, la lavanda o l’Anthemis che non temono il caldo o la siccità: meglio puntare su questa tipologia, molto resistenti, che non appassiscono e resistono anche a temperature elevate.

Per quanto riguarda le erbe aromatiche, il rosmarino è noto per la sua resistenza al caldo, mentre le piante grasse come i cactus o l’agave danno ottimi risultati nella stagione calda. Altra paladina dei climi torridi è la yucca: rustica, richiede pochissima acqua, tanto che è in grado di sopravvivere anche nel deserto.

Dal fogliame sempreverde e persino ricche di fiori colorati, le eriche sopportano sia il freddo estremo che il caldo. L’unica minaccia? L’irrigazione eccessiva, che potrebbe avere la meglio su di loro.

Altra grande alleata di chi è alla ricerca di una pianta bella e resistente è l’Aucuba Japonica, anche nota come “alloro giapponese”. Resistente, sopravvive a gelate e siccità, malattie, inquinamento e cresce bene all’ombra. È anche l’ideale per chi vuole il verde senza troppa fatica.

Trucchi e prodotti per curare le piante da esterno

La cura delle piante in vaso all’aperto richiede un’attenzione particolare poiché, a differenza delle piante coltivate nel terreno, hanno risorse limitate. Dovrai assicurarti che possano soddisfare in particolare i loro bisogni di acqua e nutrienti.

In primavera durante il periodo di crescita della pianta, o durante il periodo di fioritura dei fiori, puoi arricchire il terreno aggiungendo del concime. I concimi liquidi sono quelli più utilizzati per fornire alla pianta una totale e reale disponibilità di sostanze nutritive. Tra i più apprezzati vi sono i concimi liquidi Gesal, che hanno il vantaggio di poter essere utilizzati con successo anche dai meno esperti.

C’è invece chi preferisce i concimi granulari che, al contrario di quelli liquidi, vanno distribuiti e incorporati nel terreno. Ancora più pratici i concimi a bastoncino Gesal, ideali per chi ha poco tempo da dedicare alla cura delle piante o deve partire per più giorni. Ogni bastoncino è arricchito da microelementi che nutrono la pianta in maniera equilibrata fino a 3 mesi.

La fase di nutrimento deve andare di pari passo con l’eliminazione dei parassiti, che rischiano di vanificare tutti gli sforzi fatti. Per questo è buona norma attrezzarsi con insetticidi e lumachicidi. Infine, i fungicidi sono un altro prodotto irrinunciabile per prevenire e curare l’attacco di funghi parassiti sulle nostre piante.

Ma come esaltare al massimo la bellezza delle proprie piante? Anche l’occhio vuole la sua parte: per questo si può utilizzare il lucidante fogliare Gesal capace di conferire maggiore lucentezza alle foglie e una brillante tonalità verde. Inoltre, lascia le piante libere di respirare, eliminando polvere e macchie di acqua calcarea.

Così trattate, le piante saranno più sane, resistenti e naturalmente belle.

 

fiori terrazza