Detersivi fai-da-te ecologici ed economici

I danni all’ambiente (e alla nostra salute) causati dall’utilizzo di detergenti inquinanti sono noti a tutti. Per fortuna i detersivi ecologici sono sempre più diffusi, ma sono spesso costosi.

Ecco qualche semplice ricetta per farli in casa.

Spray lavavetri
Per pulire e lucidare i vetri basta riempire uno spruzzino con acqua calda e aceto bianco in parti uguali e utilizzare poi la classica carta di giornale per pulire e lucidare perfettamente i vetri di casa. L’aceto ha proprietà sgrassanti, disincrostanti, deodoranti, antisettiche e disinfettanti.

Detersivo per i piatti a mano e in lavastoviglie
Per ottenere un detersivo sgrassante e deodorante, adatto sia per lavare i piatti a mano che per lavastoviglie è sufficiente procurarsi: 3 limoni, 400 ml di acqua, 200 g di sale grosso, 100 ml di aceto di vino bianco.

Per la preparazione: tagliare i limoni in 4-5 pezzi avendo cura di eliminare i semi e frullarli finemente con un mixer insieme ad un po’ di acqua e al sale e far cuocere il tutto per almeno 10 minuti con il resto dell’acqua e l’aceto. Frullare poi il composto nuovamente e  versarlo ancora caldo in vasetti di vetro affinché si crei il sottovuoto.

Come si usa: due cucchiai da minestra per la lavastoviglie, a piacere per i piatti a mano.

Detersivo per il bucato a mano e in lavatrice
Fare un detersivo ecologico in polvere da utilizzare a mano o in lavatrice è semplice.

Gli ingredienti base sono: 1 tazza di borace (sodio borato) o bicarbonato di sodio, 1 tazza di soda per bucato (da non confondere con la soda caustica!), due tazze di fiocchi di sapone (basta grattugiare un sapone di marsiglia) e un contenitore sufficientemente ampio per mescolare bene gli ingredienti.

Quanto ne serve: mezza tazza di questo detersivo è sufficiente per un carico normale.

 

Fonte:

Detersivi fai-da-te ecologici ed economici