Prodotti e metodi per rimuovere i punti neri più profondi

I punti neri profondi sono uno degli inestetismi più odiati dalle donne: ecco come rimuoverli

Antiestetici, fastidiosi e un disagio per chi ne soffre: i punti neri sono acerrimi nemici della pelle, e spesso ci si ritrova a fronteggiare il problema di come togliere punti neri profondi. Ma andiamo con ordine: i punti neri (tecnicamente comedoni), sono delle impurità che si formano principalmente nella zona del viso e sulla schiena, una concentrazione di grasso e batteri che si presentano con il tipico colore “nero”.

Capita che i punti neri si trovino proprio sulla superficie della pelle, e che con una piccola digitopressione si eliminino facilmente, ma non è raro provare a eliminare punti neri profondi causando anche gravi danni alla propria pelle. In questo articolo di DiLei vedremo insieme come togliere un punto nero profondo, quando è il caso di rivolgersi ad un dermatologo e tutte le metodologie consigliate per non creare infezioni e cicatrici.

Prodotti e metodi per rimuovere i punti neri più profondi

Cominciamo con il dire cosa non fare: spremerli con le dita. È vero, sembra il metodo più facile e sicuramente quello maggiormente utilizzato, ma intervenire sulla pelle del viso con le mani o con le unghie comporta molti rischi. In primis, se le mani non sono ben deterse e sanificate, il rischio di infezioni batteriologiche. L’utilizzo delle unghie, inoltre, rischia di graffiare o tagliare la pelle, che potrebbe formare cicatrici e croste ancora più antiestetiche del punto nero. Allora come si fa a togliere i punti neri profondi in maniera sicura?

Cerotti anti-punti neri

In vendita in farmacia o in profumeria, sono cerotti appositamente studiati per la zona T (fronte, naso e mento). Si applicano sulla pelle umida e si lasciano agire per una decina di minuti. Il cerotto, seccandosi, una volta rimosso porterà con sé i punti neri. Attenzione però: potrebbe non funzionare su quelli particolarmente profondi.

Pinzette

Il metodo delle pinzette richiede attenzione, ma può essere efficace. Ovviamente non parliamo delle pinzette per sopracciglia, ma per quelle apposite per i punti neri. Le pinzette per punti neri sono in acciaio con una punta arrotondata e bucata, quasi a forma di piccola ciambella. Basta appoggiarla sul punto nero e fare una piccola pressione per farlo fuoriuscire dalla pelle, e muovere in basso la pinzetta per rimuoverlo.

Scrub appositi e maschere

Tra i prodotti consigliati per togliere i punti neri profondi, impossibile non citare scrub e maschere apposite. In generale, tutti i cosmetici con azione esfoliante volti a rimuovere le cellule morte rappresentano una risorsa preziosa per la lotta contro la formazione di punti neri e l’eccesso di sebo.

Peeling chimico

Anche i trattamenti dermo-estetici come quello del peeling e dell’esfoliante chimico aiutano molto, anche come azione preventiva. Per questi ovviamente bisogna rivolgersi a centri specializzati e professionisti certificati.

Prima di provare qualsiasi metodo, è sempre consigliabile far dilatare i pori facendo una sauna facciale o un bagno di vapore. In questo modo i punti neri profondi dovrebbero riuscire ad uscire in maniera più immediata.

Altre soluzioni per eliminare i punti neri profondi

Cosa succede però quando i punti neri profondi si trovano sulla schiena e, nonostante tutti i metodi sopra elencati, proprio non se ne riesce a venire a capo? Le alternative sono molteplici e fra queste vi è l’utilizzo di appositi farmaci a uso topico. Tretinoina, perossido di benzoile e alcuni farmaci da banco che, necessariamente, devono essere prescritti dal proprio medico. Quando togliere i punti neri profondi risulta davvero impossibile, si può ricorrere all’aiuto del dermatologo – il massimo esperto in materia di pelle. Il dermatologo può prescrivervi i farmaci illustrati sopra, aiutarvi in una pulizia del viso professionale, e fornirvi consigli prezioso su come comportarvi quando desiderate eliminare per sempre dei punti neri profondi.

Come prevenire i punti neri

Il consiglio principale è quello di prendersi sempre cura della propria pelle grazie a una detersione quotidiana, fatta con prodotti naturali e studiati per le esigenze della propria pelle. È importante non provocare un’alterazione del film idrolipidico della pelle, portandola ad aumentare la produzione di sebo e – di conseguenza – di punti neri.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prodotti e metodi per rimuovere i punti neri più profondi