Come si pulisce il forno a microonde

Pulire il microonde è indispensabile per la sua funzionalità ed efficienza poiché è uno degli elettrodomestici più utilizzati quotidianamente. Vediamo come fare

Ormai il microoonde è entrato a far parte di tutte le case. Grazie alla sua velocità e comodità, questo elettrodomestico permette di scaldare cibi con abbondanti condimenti in maniera davvero pratica. Utilizzandolo in modo costante, si creano dei vapori che vanno ad ingrassare le pareti del forno causando incrostazioni e cattivi odori. È fondamentale, quindi, provvedere alla sua pulizia con regolarità poiché se l’incrostatura non viene rimossa subito, può diventare davvero complicato eliminarla in seguito.

È sufficiente avere a portata di mano un contenitore di vetro o un bicchiere, acqua, aceto di vino (o succo di limone o detersivo per piatti) ed infine, una spugna o in alternativa, un panno in microfibra.

Innanzitutto, bisogna rimuovere il piatto in vetro e lavarlo utilizzando acqua calda e detersivo per piatti. Procedere al risciacquo usando dell’aceto. Riempire mezzo bicchiere d’acqua e versare quattro cucchiai di aceto di vino o in alternativa, succo di limone o un detersivo per piatti. Dopodiché, collocare il bicchiere all’interno del microonde.

Chiudere il forno ed avviarlo impostando una potenza abbastanza elevata per circa 4, 5 minuti. Al termine, attendete alcuni istanti prima di riaprirlo in modo che il vapore agisca aderendo alle pareti interne e sciogliendo le incrostazioni. Attenzione però a non fare agire troppo il vapore in quanto alla riapertura rischierete che l’acqua bollente schizzi dappertutto. È importante quindi mantenersi a distanza durante questo procedimento. Dopodiché, aprite lo sportello dell’elettrodomestico e continuate la pulizia con l’utilizzo di una spugna.

Passatela in modo accurato lungo le pareti interne ed eliminate i residui di sporco rimanenti. In questo modo, lo sporco ed il grasso dovrebbero scomparire facilmente.

Una volta che le superfici saranno pulite e smacchiate, prendete la spugna, sciacquatela accuratamente e strizzatela. Ripetete l’operazione un’altra volta al fine di ottenere una pulizia ottimale. Al termine, si consiglia di asciugare tutto utilizzando un panno in microfibra per ottenere una sgrassatura perfetta. Pochi e semplici passi dunque, per assicurare la giusta igiene del proprio microonde. Infatti, effettuando queste operazioni con la dovuta costanza e regolarità, il vostro forno sarà sempre come nuovo.

Come si pulisce il forno a microonde