Adottare cuccioli, i criteri per la scelta

Come sceglierlo, dove o da chi adottarlo, a chi affidarsi per l'adozione, come relazionarsi con lui dopo l'adozione, quale tipo di cucciolo scegliere

Come scegliere il cucciolo
Quando vogliamo adottare un cucciolo, sia esso di cane o di gatto, dobbiamo tenere presente diversi fattori. La cosa più importante è l’essere convinti della decisione presa. Un altro aspetto fondamentale è la scelta della razza in quanto è importante capire quale potrebbe essere il cucciolo più adatto a noi e al nostro stile di vita. Ad esempio se conduciamo una vita piuttosto attiva è bene scegliere un cucciolo che sia attivo come noi, viceversa, se si è pigri, meglio un cane più tranquillo.

Dove e da chi adottarlo
Dopo aver deciso di adottare un cucciolo dobbiamo capire dove o da chi prenderlo. Il tutto dipende anche dal tipo di cane che andremo ad adottare, ad esempio se decidiamo di adottare un cucciolo meticcio in quanto non ci sono particolari esigenze, ma vogliamo solo un amico fedele che ci tenga compagnia, la scelta più giusta da fare è di prenderlo in un canile oppure consultare le pagine dei volontari che se ne occupano. O ancora ancora da un amico o conoscente purché il cucciolo venga dato gratis e che sia rimasto con la mamma almeno per 60 gg. come da legge.

Se invece se è deciso di prenderlo di razza, la scelta migliore sono gli allevamenti che non fanno fare troppe cucciolate e che scelgono attentamente gli accoppiamenti in modo da avere cuccioli sani ed equilibrati. Sono invece sconsigliati i negozi di animali in quanto spesso alimentano il mercato nero dei cuccioli provenienti dall’est.

Relazionarsi con il cucciolo in seguito all’adozione
Una volta adottato il cucciolo è importante capire come relazionarsi con lui e quali comportamenti insegnargli. Normalmente i cuccioli sanno già come relazionarsi con il mondo esterno in quanto le loro mamme gli insegnano tutti i comportamenti importanti da tenere per fare ciò. Purtroppo però spesso quando sono presi dai canili, questi piccoli sono stati strappati alle loro madri prima del tempo previsto e non hanno acquisito questi comportamenti.  Siamo quindi noi a doverglieli insegnare, e se non si è sicuri di saperlo fare è bene affidarsi ad un educatore esperto che ci metta a disposizione tutti gli strumenti per crescere al meglio il nostro piccolo quattro zampe.

Tipo di cucciolo
Per potere scegliere il tipo di cucciolo più adatto a noi dobbiamo valutare ciò che vogliamo. Se non abbiamo particolari esigenze ma vogliamo solo un cucciolo che ci faccia compagnia andrà benissimo un meticcio o un “bastardino”. Se invece vogliamo un cane dalle caratteristiche specifiche come ad esempio uno da guardia è bene sceglierne uno di una razza. Inoltre se siamo attivi, il cane adatto a noi potrebbe essere un Jack Russell, viceversa se siamo pigri la scelta potrebbe ricadere su un Golden Retriever.

Immagini: Depositphotos

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Adottare cuccioli, i criteri per la scelta