Sonno, come dormire meglio: 6 consigli per la camera da letto

Come dormire meglio? Sei consigli perfetti per rendere la camera da letto il vostro "tempio del sonno"

A marzo si celebra la Giornata Mondiale del Sonno e come sempre sorge una domanda: come dormire bene?

Il sonno influenza la nostra esistenza e, come hanno dimostrato numerosi studi scientifici, incide fortemente sulla nostra salute. Per dormire meglio e sentirsi più rilassati è fondamentale seguire alcuni consigli importanti in camera da letto. A svelarli è Habitissimo, che ha chiesto ai suoi esperti i trucchi per regalarci un sonno ristoratore in pochi semplici passi.

Le piante – Per tantissimo tempo le piante sono state bandite dalla camera da letto perché accusate di consumare l’ossigeno durante la notte. In realtà la quantità di anidride carbonica rilasciata è molto bassa e non risulta dannosa per chi dorme, in compenso il verde consente di creare un’atmosfera rilassante e favorisce il sonno. Le migliori? La Sansevieria o la Zamioculcas, perfette per arredare e migliorare il riposo.

La luce – Una stanza luminosa è l’ideale per migliorare il riposo e favorire il benessere psicofisico. Realizzate nella camera da letto diversi punti luce da utilizzare a seconda delle esigenze, prediligete sempre una luce calda e tenue, meglio se naturale.

I colori – Le nuance che scegliete per le pareti e i mobili della camera da letto influiscono sul vostro riposo. Per migliorare il sonno puntate su tinte soft e sfumature pastello, che favoriscono il relax. Il consiglio? Scegliete il total white abbinato a complementi dai colori caldi per regalarvi un sonno ristoratore.

Il blu – Se volete dormire tutta la notte e risvegliarvi riposati nella vostra camera da letto non può mancare il blu. Questo colore infatti ispira calma, rilassa la mente e rallenta la frequenza cardiaca. Divertitevi a giocare con sfumature e tonalità. La più trendy? I denim drift, a metà fra il grigio e il blu, elegante e rilassante.

La vista – Anche se molti non lo ignorano, anche la vista è fondamentale per favorire il risposo. Addormentarsi con un cielo stellato che spunta dalla finestra e svegliarsi ammirando una collina verde permette di migliorare il sonno. Se la situazione lo consente, meglio evitare le tende e lasciare che il paesaggio entri a far parte dell’arredamento della camera da letto.

Il relax – Il modo giusto per migliorare il sonno? Trasformare la propria camera in un angolo di paradiso. Rendete la stanza il luogo in cui rifugiarvi e ricaricare le batterie dopo una giornata difficile, mettendo tutto ciò che amate. Da un angolo per sedervi e leggere un buon libro a un’amaca in cui ritornare bambini, sino a (perché no?) una vasca da bagno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sonno, come dormire meglio: 6 consigli per la camera da letto