Scegliere i migliori divani per il proprio salotto

Come scegliere un divano per la casa in base ai propri gusti estetici, alle preferenze di imbottitura e alle esigenze generali della propria famiglia

Che sia per guardare la TV, piuttosto che per schiacciare un pisolino, riposarsi o leggere un libro, il divano è un elemento fondamentale della propria casa, protagonista assoluto del salotto. Per questo è importante sceglierlo in relazione ai propri gusti estetici e all’ambiente dove viene posizionato, per valorizzare ancora di più la propria casa.

A livello estetico e funzionale, è importante sia scegliere il rivestimento di proprio gradimento (ricordando che, se di proprio gusto, un tema classico durerà di più rispetto ad uno moderno e trendy), sia la tipologia di divano adatta: quello tradizionale (adatto per le famiglie, ad esempio da posizionare davanti alla TV) oppure divanetti e poltroncine nel caso di ambienti piccoli.

I divani tradizionali possono essere in unico blocco, oppure imbottiti modulari (sono adattabili a qualsiasi angolo della casa, avendo una forma flessibile). I divanetti sono soluzioni più piccole e componibili, ideali per spazi ridotti o per essere posizionati in più angoli della casa. Le poltrone invece, sia classiche sia moderne, danno un tocco di stile alla casa. Di queste ultime esiste anche il modello chaise longue, consistente in una poltrona allungata, dove si potranno anche appoggiare le gambe e schiacciare così dei pisolini.

Oltre ai gusti estetici, è importante considerare anche gli aspetti salutistici. Si consiglia la scelta di un divano con un buon sostegno per il lombare e possibilmente con un’imbottitura di propria comodità (ad esempio, piume, fibre o materiali sintetici), avendo cura di scuotere regolarmente i cuscini per garantirne la loro durata. Solo così ci si può garantire un comfort davvero unico.

Per quanto riguarda la manutenzione del divano, si consiglia di informarsi preventivamente sulla qualità e tenuta del colore del rivestimento, nonché sulle modalità di lavaggio, per evitare potenziali perdite di colore. Inoltre è consigliabile scegliere dei modelli facilmente maneggevoli e trasportabili per la casa: alcuni hanno pure i braccioli smontabili, anche se hanno un costo più elevato.

Per finire, è importante operare scelte consapevoli in relazione al tipo di ambiente: oltre alle varietà tra divani, divanetti e poltrone, è buona norma tenere in considerazione anche la struttura (in pelle, ideale per salotti classici, in poliuretano per quelli più moderni). Inoltre si consigliano i divani-letto, ideali per ospiti o in generale per dormire in soggiorno.

Immagini: Depositphotos

 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scegliere i migliori divani per il proprio salotto