Legna o gas? L’evoluzione dei caminetti

I caminetti sono oggi una moderna soluzione per riscaldare tutte le stanze della casa anche su più piani, con elevate potenze e alti rendimenti, garantendo temperature costanti in tutti gli ambienti e la possibilità di scegliere il tipo di alimentazione a seconda della convenienza in termini di risparmio economico ed energetico.
In tempi di crescenti aumenti dei costi di riscaldamento, i consumatori sono alla ricerca di alternative low cost e, soprattutto, eco-friendly a petrolio, gas ed elettricità.
In copertina, il caminetto monoblocco Combi di Jolly Mec, innovativo e efficace impianto di riscaldamento ad aria e acqua con alimentazione combinata a legna e a gas.
Un caminetto per riscaldamento ad acqua può anche essere inserito in parallelo ad altre fonti di calore, come una caldaia, una cella termica o i pannelli solari, e può gestire la distribuzione dell’acqua nei moderni impianti a bassa temperatura, come il riscaldamento a pavimento.
I moderni impianti rientrano nella legge per il risparmio energetico, perciò la loro installazione dà diritto alla detrazione fiscale del 36% o del 55%, a seconda della tipologia di lavori in atto. Dal restyling della linea FORMA nascono due diverse tipologie di prodotto: Forma Vivo e Forma Puro, tutta l’emozione del fuoco nei nuovi formati, con funzionamento a legna.
Forma PURO è frutto di un particolare restyling del modello Forma in grado di garantire una migliore visione della fiamma donando all’ambiente magiche atmosfere in grado di offrire una migliore e raffinata visione del fuoco. E’ costituito da un monoblocco (nelle misure cm 115 – 95 – 75 – 65) in acciaio verniciato con focolare in Alutec¨ con anta a saliscendi e vetro ceramico a doppia apertura per la pulizia. Forma PURO è versatile ed integrabile con sistema Comfort Air¨ ed inoltre il modello bifrontale B95 è corredato da due ante con vetro ceramico, una a saliscendi doppia apertura e l’altra a battente.
Sei nuovi rivestimenti per la linea Forma Puro in cui i preziosi materiali si uniscono alla pulizia delle linee e alla ricerca di soluzioni innovative del fuoco contemporaneo: pietra Brera levigata, pietra Senape spazzolata, acciaio arrugginito ed acciaio verniciato a polveri color bronzo anche nei colori ambra, sabbia e bianco. Proposti in due varianti: Combi Idro System che gestisce con efficacia qualunque impianto ad acqua (caloriferi, a pavimento, a parete, a soffitto, battiscopa ecc.) riscaldando tutta l’abitazione fino a una superficie di 330 m² e Combi Aer System che, canalizzando forzatamente l’aria riesce a riscaldare tutto l’appartamento fino a una superficie di 250 m². I due modelli Combi di Jolly Mec sono costituiti da uno scambiatore di calore in acciaio speciale a doppia parete sagomata che permette di sfruttare al massimo il calore prodotto dalla combustione con rendimenti fino al 93%.
E’ possibile dotare gli impianti Jolly Mec di un dispositivo di accensione a distanza, per riscaldare in modo uniforme la casa al momento desiderato, evitando così inutili sprechi di energia.
Per quanto riguarda l’aspetto estetico, grazie a oltre 150 rivestimenti diversi, Combi di Jolly Mec può adattarsi agevolmente ad ogni ambiente, divenendo parte integrante di uno stile classico o moderno, rustico o di design. Ecco presentate le prime comodità del sistema Foghet ad acqua. Comodità che non si esauriscono qui, in quanto Foghet nasce dall’esperienza Jolly Mec, azienda che da oltre 40 anni pone grande attenzione al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente. Grazie alla doppia alimentazione legna-pellet, Foghet è infatti una macchina da riscaldamento a " fuoco continuo" che può  riscaldare autonomamente l’intera abitazione, fino a 270 m², tramite termosifoni, impianto a pavimento, accumulo e producendo anche acqua calda sanitaria. Foghet è costituito da uno scambiatore di calore in acciaio speciale a doppia parete sagomata, la cui particolare costruzione permette di sfruttare al massimo il calore prodotto dalla combustione, ottenendo così alti rendimenti e basse emissioni. Il termocaminetto è corredato da una centralina elettronica con cronotermostato (con 50 programmi impostabili) che gestisce l’impianto attivando le due diverse modalità di alimentazione, legna o pellet, per mantenere la temperatura desiderata o il funzionamento al minimo, eliminando gli sprechi. Grazie ai tanti rivestimenti disponibili, Foghet di Jolly Mec si accorda poi ad ogni tipo di abitazione e di arredamento: classico o moderno, rustico o di design, il volto di Foghet è in grado di adattarsi agevolmente alle più svariate esigenze estetiche. Il fascino della fiamma, la comodità del riscaldamento e dell’acqua calda, il risparmio energetico ed economico, l’attenzione all’estetica, l’affidabilità di un’azienda che opera nel settore da oltre 40 anni: ecco qualche buon motivo per scegliere Foghet di Jolly Mec. Caminetti con pannello di vetro a chiusura: garanzia di maggiore efficienza rispetto ai modelli aperti. Di grande importanza anche la scelta del combustibile Il caminetto è considerato come valida soluzione eco-sostenibile e, nello stesso tempo, funzionale. Molti potenziali acquirenti non si rendono, però, conto di quante differenze ci possono essere in fatto di efficienza tra le varie tipologie di caminetti. A differenza dei camini aperti, i modelli chiusi con il pannello di protezione riescono a trasformare l’85% del combustibile in calore, che verrà totalmente utilizzato. I modelli aperti, invece, riescono a usare efficacemente solo il 20% del calore generato: il resto "si disperde nel comignolo". Inoltre, i focolari chiusi eliminano spiacevoli esalazioni di fumo e le stufe con pannello di protezione vetro-ceramico screditano il pregiudizio "caldo di fronte, freddo dietro". I caminetti chiusi con un vetro panoramico bloccano le esalazioni di fumo e offrono la possibilità di regolare il flusso di aria permettendo il controllo del processo di combustione e l’ottimizzazione dell’utilizzo del combustibile. Un altro aspetto positivo è dato dal fatto che questo processo diminuisce notevolmente i livelli di dispersione del calore. I caminetti con pannello vetro-ceramico diventano così una reale fonte di riscaldamento in grado di abbattere i costi. Con piccole quantità di legna si possono ottenere temperature confortevoli, tenendo conto del fatto che deve venir utilizzato legno con un alto potere energetico.
Informazioni utili su come riscaldare in modo corretto, suggerimenti e consigli preziosi su come vivere al meglio l’esperienza del focolare sono disponibili sul sito www.atmosfire.it.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Legna o gas? L’evoluzione dei caminetti