Gazebo in legno, idee per illuminarlo

Illuminare il gazebo in legno è un gioco insieme a noi: idee, ispirazioni e consigli per una zona outdoor dall'atmosfera suggestiva, romantica o moderna

Foto di Serena De Filippi

Serena De Filippi

Lifestyle Editor

Lifestyle e Content Editor che scrive da tutta la vita: storie, racconti, libri, articoli, con una passione per i trend del momento.

Con l’arrivo della bella stagione, non desideriamo altro di trascorrere del tempo all’aria aperta, magari nel nostro giardino. E quale modo migliore se non illuminare il gazebo in legno per creare una zona relax dove leggere, chiacchierare con gli amici e i parenti, o semplicemente ritagliarsi del tempo per sé? Primavera ed estate sono le stagioni ideali per arricchire l’ambiente outdoor con idee e ispirazioni: vi sveliamo come creare un’atmosfera suggestiva con le luci ideali per il gazebo in legno.

Come scegliere l’illuminazione per il gazebo in legno?

Vi piace trascorrere delle ore all’aperto, cenare in giardino, oppure organizzare party con gli amici e i parenti? Quando si dispone di uno spazio esterno, è importante arredarlo nel modo giusto, prestando attenzione anche alla scelta delle luci. L’obiettivo è di trovare una soluzione che offra comodità, atmosfera suggestiva e un costo sostenibile. Ecco perché tra le opzioni più interessanti troviamo strisce LED, ovvero Light Emitting Diode. Rispetto alle lampadine tradizionali, rappresentano una scelta più economica – durano anche a lungo! – e sostengono l’ambiente. In ogni caso, sono tre i fattori che possono aiutarvi a scegliere la giusta illuminazione.

Valutare le proprie esigenze

In commercio si trovano diverse soluzioni per illuminare il gazebo in legno, come faretti, applique, luci a incasso, lampioni, strisce LED, lanterne. Molto dipende, come è ovvio, dalle proprie esigenze e dall’effetto che si desidera ottenere. Se la zona del gazebo è dedicata al relax, allora una luce soffusa e rilassante è maggiormente indicata. Al contrario, se è presente una zona per il barbecue, si rende necessaria un’illuminazione più strong.

Considerare l’efficienza energetica

Abbiamo menzionato le potenzialità delle luci LED, proprio in virtù del risparmio e dell’efficienza energetica. In fase di scelta, dobbiamo assolutamente tenere in considerazione le prestazioni energetiche, altrimenti il consumo salirebbe alle stelle, soprattutto in una zona come il giardino, che sovente è illuminata per parecchie ore.

Osservare la resistenza con indice IP

Le luci del gazebo, volente o nolente, saranno sottoposte, oltre alla normale usura con il trascorrere del tempo, agli agenti atmosferici, come pioggia e neve. Da qui la necessità di scegliere un prodotto resistente alle intemperie, con una classificazione IP (Indice di Protezione) ben precisa. Quest’ultimo ha il compito di stabilire se le luci in questione sono resistenti a pioggia, neve, vento e polvere.

Idee e ispirazioni per illuminare il gazebo in legno

Arredare il giardino significa inevitabilmente realizzare una zona relax con gazebo in legno, il sogno di molti. Un ulteriore desiderio? Creare una zona dall’atmosfera soffusa, che trasmetta magiche suggestioni, e possiamo farlo con punti luce strategici. Vi diamo tante idee e ispirazioni imperdibili.

Strisce LED

Illuminare un gazebo con le strisce LED è un’ottima idea! Lampadari, fila di lampade, cascate luminose, strisce LED: ciascuna soluzione è indicata in base a criteri specifici. Per esempio, se nel nostro gazebo siamo soliti cenare, allora necessitiamo di una luce LED proprio al centro del tavolo, oppure possiamo optare per strisce LED o cascate di lucine che contribuiranno a rendere l’atmosfera davvero accogliente e familiare.

Catene luminose

Le catene luminose, conosciute con il nome di catene di lampadine, sono versatili, adatte per ogni occasione e garantiscono davvero un’ottima illuminazione, ma vanno installate nel modo opportuno, magari con un cordino di acciaio o di nylon. In tal senso è possibile prendere spunto da tantissime idee, come fili di lampadine a zig zag, oppure disporre la catena a forma quadrata, o ancora appenderle direttamente al gazebo seguendo la struttura. Il tocco in più? Le catene luminose vintage o le catene a ghirlanda.

Faretti LED

Premessa: in commercio troviamo tantissimi modelli di faretti LED. Non solo moderni o minimal, ma anche dallo stile retrò e vintage, ideali per soddisfare i gusti e le esigenze di tutti. Per ottenere un effetto davvero “wow”, non possiamo che suggerire di investire in faretti vintage, magari da posizionare ai lati del gazebo. In questo caso lo stile è romantico, adatto a un materiale come il legno, che da sempre è considerato rustico.

Lanterne e candele

Sempre per un’atmosfera più in stile shabby chic, la soluzione migliore è di optare per lanterne per gazebo, simili ai lampioncini da giardino, e che si collocano esattamente ai lati della struttura. Tendenzialmente le luci sono soffuse, appena accennate, quindi indicate per una zona relax e non per la zona lettura. Per un gazebo in legno scuro, le lanterne da esterno chiare si prestano alla perfezione, per creare maggiore contrasto. Al contrario, per il legno chiaro, si può giocare con lo stile della lanterna, tra vintage, retrò o classico. Generalmente, questa soluzione è indicata per gli animi più romantici, per chi ama sostare al chiaro di luna: lanterne e candele sono un grande classico per enfatizzare la bellezza del giardino.

Lampioni

Infine, il gazebo può essere illuminato correttamente con i lampioncini da giardino. Anche in questo caso la scelta è vasta, ovvero troviamo lampioni da terra e da parete, e la scelta dipende da noi e dallo spazio a disposizione, oltre che dall’uso stesso che facciamo del gazebo. I lampioncini supportano le luci LED, quindi anche in questo caso possiamo mettere l’efficienza energetica al primo posto e ottimizzare i consumi, illuminando il gazebo in legno in modo green.

Luce calda o fredda per il gazebo: quale preferire?

Infine, una riflessione per aiutarvi a scegliere l’illuminazione del gazebo in legno. La luce gioca un ruolo fondamentale, poiché non si limita a illuminare, bensì crea suggestivi giochi di luci e ombre, determina l’atmosfera e impreziosisce l’outdoor. Ecco perché è altrettanto importante scegliere bene tra luce calda o fredda.

Anche in questo caso bisogna sempre prendere come punto di riferimento le proprie esigenze, oltre al gusto personale. Ma, più in generale, vale la seguente regola: per un gazebo in legno bianco, magari con un tocco moderno, allora la luce bianca, ovvero fredda, si rivela una soluzione vincente. Al contrario, per gli stili vintage, shabby chic o retrò, si tende a prediligere un’atmosfera molto più raccolta e accogliente. Come si ottiene? Con la luce calda. Speriamo di avervi dato i giusti consigli: prendete ispirazione e portate un tocco luminoso nel vostro gazebo.