Come decorare la casa con le piante

I fiori regalano un tocco unico a qualsiasi stanza, trasformandola in un’oasi di relax: ecco come decorare la propria casa con le piante

Trasformare la propria casa in un’oasi di relax non è difficile: i fiori e le piante infatti sono dei validissimi alleati per aggiungere un tocco unico alle proprie stanze. Oltre ad essere un hobby molto distensivo, l’arredamento può rivelarsi utilissimo per dare libero sfogo alla propria immaginazione: ecco quindi come decorare la casa con le piante in modo chic e creativo.

Decorare la casa con le piante: 5 idee facili e creative

La casa deve essere un luogo in cui rifugiarsi dallo stress e gli impegni della vita quotidiana, ritrovando la propria serenità. Le piante e i fiori sono davvero utili per conferire un tocco unico alle stanze, senza richiedere particolare investimenti economici. Aggiungere un tocco green alla propria casa inoltre, secondo alcuni recenti studi, provoca un aumento del buon umore e del benessere percepito: il contatto con la natura infatti genera un incremento delle endorfine. Per questo motivo infatti negli ultimi anni sono molte le persone che hanno deciso di decorare la casa con le piante: basta seguire alcuni semplici consigli e lasciarsi ispirare. Oltre a scegliere le proprie piante preferite, dopo aver verificato che siano adatte ad una vita al chiuso, non bisogna fare altro che pensare a come e dove inserirle: non c’è niente di meglio del riciclo creativo. Un’idea molto semplice e chic allo stesso tempo consiste nell’inserire delle mini piante grasse all’interno di tappi in sughero: questa idea è stata promossa su Etsy e sta riscuotendo un notevole successo, vista la semplicità e l’originalità di questo concept. Se si vuole puntare su un arredo che si concentra sulla realizzazione di piccoli dettagli, anche il mini terrario magnetico può essere un’opzione interessante: possono essere acquistati o creati manualmente riusando dei barattoli dismessi e il risultato finale è molto scenico.

Chi invece preferisce intervenire su spazi più grandi, può creare un terrario della dimensione che vuole, acquistando vasi di vetro più o meno grandi, da appoggiare sui mobili o anche per terra: al loro interno non si deve fare altro che inserire delle piante, principalmente grasse, accompagnate da sassolini e altri elementi decorativi. La quarta idea per decorare la casa con le piante è perfetta per chi ama lo stile country: si può utilizzare una vecchia scala di legno che può essere lasciata grezza o dipinta di bianco e nero e sopra si possono collocare diversi vasi con le piante. Il risultato finale è di grande impatto visivo, perfetto per aggiungere un tocco unico ad una stanza dai colori classici. Il segreto è spaziare con la fantasia: qualunque oggetto infatti può trasformarsi in un portafiori o piante, come nel caso di una carrozzina da bambino o di una vecchia valigia. Lo studio per esempio può essere reso unico con due semplici mosse: basta collocare vicino alla finestra, in un punto luminoso della stanza, una vecchia valigia aperta, al cui interno si possono collocare più piante di piccole dimensioni oppure una pianta importante, come una monstera deliciosa.

Le 5 migliori piante da interni per una casa da sogno

Esistono tantissimi tipi di piante adatte a vivere all’interno di una casa, ma quali sono quelle davvero irresistibili? Chi non ha grande esperienza a livello di pollice verde, ma cerca comunque una pianta di dimensioni importanti, può optare per una sanseviera, conosciuta anche come lingua di suocera: deve essere annaffiata con moderazione e va posizionata in un punto della casa luminoso, ma non a contatto diretto con la luce del sole. Per esempio lo studio o il soggiorno possono essere le stanze più adatte: per farla risaltare in tutta la sua bellezza, è consigliabile sistemarla su una fioriera alta. Sempre in ordine di dimensioni, anche il ficus del caucciù è una pianta imponente e dal fascino irresistibile: ha bisogno di luce diretta ed è molto apprezzato perchè è una delle piante anti-inquinamento. Il filodendro è invece un’opzione perfetta per chi non dispone di spazi particolarmente ampi: basta inserirlo in un bel vaso sgargiante e l’effetto finale sarà sobrio ed efficace allo stesso tempo. Infine, per chi predilige invece le piante di piccole dimensioni, le due che non possono mancare in casa sono l’aloe e l’asparagina. Entrambe infatti conferiscono un tocco unico alla stanza: bisogna giocare molto sulla scelta del vaso, più colorato è meglio è.

Decorare la casa con le piante è un’ottimo modo per dare libero sfogo alla propria immaginazione, aggiungendo un tocco di unicità al proprio rifugio. Le opzioni sono tantissime e si può scegliere di acquistare complementi d’arredo costosi o di affidarsi al riciclo creativo: quello che conta è divertirsi con stile.

 

Come decorare la casa con le piante
Come decorare la casa con le piante