Come cambiare volto a una stanza in 5 minuti

Con gli stickers: le combinazioni decorative sono praticamente infinite e lasciano spazio alla creatività personale

Un albero in salotto, un uccellino alla finestra. Una cornice barocca in bagno, la silouette di una lampada di design nella zona studio. Animaletti del bosco nella stanza dei bambini, pois molto pop in ingresso. Come cambiare volto a una stanza in 5 minuti? Lezione numero uno: con gli stickers.

Gli adesivi di vinile stanno vivendo una seconda giovinezza, anche se quelli attualmente in commercio sono soltanto dei parenti alla lontana di quelli degli anni Settanta. In quelli di nuova generazione la texture è hi-tech, i soggetti raffinati. Massima resa sulle superfici lisce, ma si adattano bene anche a una parete non perfettamente rasata. Le combinazioni decorative sono praticamente infinite e lasciano spazio alla creatività personale.

Nata dall’idea di due giovani designer italiani – e il prodotto è rigorosamente Made in Italy – Vinyluse offre una vasta galleria da consultare online, ma anche la possibilità di progetti personalizzati da adattare all’ambiente. Tutto francese, invece, il duo Emmanuel Desormeaux e Jérémie Scart, creatori di Paristic. Le proposte più interessanti e d’effetto, in questo caso, sono quelle che riprendono le silouette delle città (lo skyline di Parigi costa 90 euro), ma anche i cavalli da vecchia giostra da inserire in una cameretta romantica (per 60 euro).

Decora, ma ha anche una funzione, la lampada creata dalla designer Alice Rosignoli: si stacca e si attacca come uno sticker, ma si accende anche. Lo chandelier proposto da Sainthonorewallcoverings, invece, è puramente decorativo: ma l’effetto è stupefacente. Scelta infinita su un altro sito francese, Domestic: qui gli adesivi di scelgono per designer e si spazia dalle cornici di Studio Job ai mostriciattoli di Ich&Kar. Deliziosi i profili di mobili old style proposti da Merchantvinyl Gli inglesi di Stickyhouse dividono i soggetti per ambiente (come anche Silviastickers): cameretta del bebé, camera da letto, sala da pranzo, bagno eccetera. Peccato che le spese di spedizione scoraggino un po’ l’acquisto (stessa controindicazione dei capolavori di Blik). L’idea dedgli stickers, economici e d’effetto è piaciuta anche a Ikea: i soggetti sono pochi e non particolarmente originali, ma vanno a ruba.

Come cambiare volto a una stanza in 5 minuti