Arredare è di moda

Essere trendy non solo nell’abbigliamento ma anche tra le mura di casa propria. Invitare parenti e amici in ambienti caldi ma mai noiosi, di tendenza ed essenziali ma mai banali.

Divani, sedie e poltrone dalle forme morbide, polifunzionali e soprattutto colorati. Un salotto trendy è un salotto che rispetta queste caratteristiche e tra gli addetti ai lavori già si parla di un’esplosione di forme e colori per l’arredo che saranno di casa (è proprio il caso di dirlo!) al prossimo Salone del mobile che si terrà a Milano nell’aprile del 2010.
Dunque, meglio arrivare preparate, soprattutto se si ha intenzione di rivedere l’arredamento del proprio salone o se, meglio ancora, si sta per comprare una casa nuova.

Fino a qualche anno fa la scelta dei mobili di qualità era data dal livello di pregio del legno con cui erano realizzati, dal suo spessore, dalle capacità manuali di chi li aveva creati. Oggi è diverso: anche se è indubbio che l’arredamento in legno resti sempre un classico intramontabile, simbolo di eleganza e gusto, esistono materiali meno pregiati ma ugualmente validi nel tempo che hanno regalato un concetto nuovo di qualità al proprio abitare.

Oggi infatti a fare da padrone tra le mura domestiche sono colore e polifunzionalità. Sono sempre più un must i mobili che devono star bene ovunque. Gli spazi dentro casa sono sempre più piccoli e dunque una poltrona che può trasformarsi in letto, per esempio, può sempre essere utile, oltre che consentire di fare tendenza se possiede forme e colori alla moda.
Come la poltrona-letto dalla base cilindrica e con all’interno un materasso avvolto come una cialda di un gelato a fare da schienale e, all’occorrenza, sfilabile per essere usato come letto di emergenza. Con la base a fare da comodino.

Ma oltre alla polifunzionalità, a fare la differenza sono anche le forme morbide delle superfici, elementi stondati e dal design caldo e accogliente. Come quello delle poltrone e dei divani rifiniti in pressofusione di alluminio che richiamano disegni e ramificazioni di alberi su cui appoggiare la schiena in una seduta morbida e assolutamente originale.

Tra i colori, l’accostamento bianco-nero resta un classico che non stanca mai e che dona un tocco di classe senza tempo al proprio ambiente. Ma la vera tendenza sta nel combinare il bianco e il nero con toni accesi come il melanzana, l’azzurro, il viola.
Proprio quest’ultimo colore un po’ audace e così di tendenza nei capi di abbigliamento delle ultime sfilate di moda, ora lo è anche tra le mura domestiche. Tanto suggestivo quanto difficile da inserire in ambienti moderni e antichi. Ma che si presta favorevolmente a essere usato sotto forma di accessori e per tende e complementi di arredo nelle sue molteplici sfumature dal lilla al glicine, passando per il fucsia e il rosa antico.
E le basi a tinta unita di tessuti colorati di divani e poltrone devono essere arricchiti con sedute e cuscini rivestiti con decori importanti, magari con rivestimenti strutturati, pellame liscio, superfici che al tatto facciano sentire dimensione, profili, contorni, senso di relax.

Fonte:

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Arredare è di moda