7 trucchi per dormire bene

Arredare la camera da letto nel modo giusto può aiutarci a dormire meglio

Si sa, dormire bene incide sull’umore…  ma anche sulla salute e l’aspetto fisico. Riposare poco, infatti, fa perdere energia, peggiora lo stress e causa la comparsa prematura di rughe. Quante volte ci si sveglia la mattina con la sensazione di non aver riposato abbastanza?

Le cause possono essere molteplici: una cena elaborata e difficile da digerire, una giornata lunga e snervante… ma anche l’arredamento della propria camera da letto può influenzare il riposo. È possibile trasformare la camera da letto in un “tempio del relax”? La risposta è sì! Ecco 7 trucchi per dormire bene, in una camera da letto accogliente e rilassante.

  1. Scegliere i colori giusti

I colori scelti per dipingere le pareti della stanza da letto possono condizionare il nostro umore. I colori pastello nelle tonalità del blu, dell’azzurro e del verde, sono perfetti per conciliare il sonno e garantire un riposo sereno.  Assolutamente sconsigliati il rosso, il giallo e le tinte accese, più adatte ad ambienti dinamici come il soggiorno.

  1. No agli schermi in camera da letto

Televisione, cellulare, computer e tablet dovrebbero essere lasciati fuori dalla camera da letto. L’utilizzo degli apparecchi elettronici prima di andare a dormire, infatti, riduce i livelli di melatonina e non permette di rilassarsi al meglio.

  1. Scegliere un arredamento essenziale

L’ambiente in cui si dorme deve essere accogliente e rilassante. Le stanze affollate di mobili, quadri e suppellettili risultano soffocanti. Per la camera da letto è fondamentale l’essenzialità: meglio scegliere un letto dalle linee semplici e realizzato con materiali naturali.

  1. Luci tenui e calde

Per la camera da letto è fondamentale scegliere la luce giusta: le luci calde che ricordano i colori del tramonto permettono al nostro cervello di capire che si avvicina l’ora del riposo e ci predispongono al sonno. Le lampadine a basso consumo energetico sono perfette per avere una luce fioca e rilassante.

  1. Dormire sul materasso giusto

Scegliere un materasso di qualità, in base alle proprie esigenze, è fondamentale per la nostra salute: il materasso giusto deve essere confortevole e assecondare i movimenti notturni , non deve essere troppo duro né troppo morbido, ma studiato per assicurare una postura corretta della colonna vertebrale.

Il materasso giusto è quello sul quale non si sente alcuna pressione, ma che dona da subito una piacevole sensazione di relax. Ecco perché, prima di effettuare l’acquisto, bisogna sempre provarlo, sdraiandosi nella posizione in cui normalmente si dorme.

Benché esistano moltissimi materassi in commercio, i materassi Lamantin si contraddistinguono per l’alta qualità e la speciale composizione traspirante con zone a portanza differenziata, che garantiscono l’allineamento naturale della spina dorsale durante il riposo.

I materassi Lamantin in Memory Foam sono infatti stati creati per offrire un riposo sano e naturale, assicurando il massimo del comfort  e aiutando il corpo a rilassarsi al meglio. Inoltre la scelta di fibre anallergiche e antiacaro, morbide al tatto, assicura un riposo confortevole anche ai soggetti allergici.

Per maggiori informazioni visita il sito lamantin.it

  1. Scegliere il cuscino più adatto alle nostre esigenze

Poiché il tratto cervicale è la struttura più soggetta al dolore notturno e mattutino,  scegliere il cuscino giusto  è  indispensabile per dormire bene. Il cuscino ideale può essere scelto in base alla posizione che si predilige durante il sonno. Il cuscino rigido è perfetto per chi dorme sul lato; quello semi-rigido per chi è solito dormire supino; quello morbido per chi dorme in posizione prona. E per chi ha problemi di cervicale è utile scegliere un cuscino specifico, pensato per diminuire la pressione su una zona delicata come quella cervicale.

  1. Usare un umidificatore

Dormire in un ambiente secco non solo è controproducente per la nostra respirazione, ma contribuisce a far disidratare la pelle in modo rapido. Usare un umidificatore con cui ottimizzare l’umidità dell’ambiente in cui si dorme, ci aiuterà a respirare meglio senza farci correre il rischio di svegliarci con la gola secca e il mal di testa.

 

Sponsored by Materassi Lamantin

7 trucchi per dormire bene
7 trucchi per dormire bene