Vita a punti: ecco quanto si perde con gli stravizi

Di quanto si accorcia la vita per ogni vizio a cui indulgiamo nel corso della vita? Per dare far capire in concreto ai profani della medicina il prezzo che si paga in salute quando si assecondano le cattive abitudini, lo studioso David Spiegelhalter, docente di Biostatistica alla University of Cambridge, si è inventato la “vita a punti”, o meglio il gioco delle microvite.

Calcolate per farvi un’idea che ogni microvita vale mezz’ora di vita: un bicchiere di alcol ne fa perdere una, un’altra microvita va persa se si passano 2 ore al giorno davanti alla tv, un’altra microvita è il prezzo di 5 chili in più di peso per ogni giorno di sovrappeso, mezza microvita invece va in fumo per ogni sigaretta fumata, per un totale di 10 microvite, ovvero 5 ore di vita, ogni 20 sigarette fumate al giorno.

Ecco calcolato con matematica precisione di quanto si accorcia la vita per ogni vizio: sul banco degli imputati come vedete non c’è solo il fumo, ma anche l’alcool, insieme a sedentarietà e troppa carne rossa.

Il gioco delle microvite per fortuna, come ogni operazione matematica che si rispetti, non ammette solamente un’operazione, ma anche quella opposta e di segno contrario. E così è possibile riguadagnare le microvite perdute, prima che sia troppo tardi: ad esempio, per ogni giorno dedicato all’attività fisica e a mangiare più porzioni di frutta e verdura si recuperano anche 4 microvite, circa 2 ore di vita in più: e anche se in quelle due ore pioverà, almeno saremo vivi.

 

 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vita a punti: ecco quanto si perde con gli stravizi