Individuata la droga più pericolosa al mondo

Secondo una ricerca la sostanza più pericolosa è l'alcol. Ogni 20 secondi una persona muore per abuso di bevande alcoliche

Qual è la droga più pericolosa al mondo? A questa domanda si potrebbe rispondere banalmente: quella che ti uccide (GUARDA LE STAR CHE HANNO AVUTO PROBLEMI DI DROGA). In realtà esistono parametri oggettivi per classificare la dannosità delle sostanze stupefacenti. Su sedici, i tre fondamentali sono: danno fisico, dipendenza e danno sociale.

David Nutt, professore di farmacologia all’Imperial College di Londra e uno dei massimi esperti nel settore, ha condotto uno studio sulla pericolosità delle droghe, in parallelo con un’altra ricerca europea. E i risultati sono inaspettati.

L’alcol vince su tutti gli stupefacenti, anche perché il suo consumo ha delle pesanti implicazioni economiche. Poi eroina, cocaina e crack giudicate pericolosissime per il danno fisico che procurano agli individui che ne fanno uso. La cannabis ha conquistato l’ottavo posto, mentre ecstasy e LSD sono considerati meno pericolosi. Il tabacco si è classificato solo al sesto posto, dietro la cocaina.

Quindi il risultato di queste ricerche dimostra che l’alcol è la sostanza più pericolosa al mondo. Provoca malattie cardiovascolari, danneggia organi come il fegato. E ha un forte impatto sociale con l’aumento degli incidenti stradali e della promiscuità che a sua volta contribuisce alla diffusione di patologie veneree. Oltre all’impatto economico che pesa sulla società, legato alle cure prestate a chi abusa di alcolici.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che in un anno l’abuso di alcol provoca 3,3 milioni di vittime, circa una persona ogni 10 secondi muore perché consuma troppe bevande alcoliche.

Secondo Nutt la proibizione di certe sostanze stupefacenti viene strumentalizzata a livello politico. Ad esempio la cannabis, sempre per il professore, va meno danni dell’abuso di alcol. Non solo, l’alcolismo viene trattato come un problema di salute, mentre l’utilizzo di droga è un problema di ordine pubblico. Quindi stando a quanto sostiene Nutt pensare che una sostanza illegale sia più pericolosa di una legale, è del tutto infondato.

>>> GUARDA LE FOTO

Individuata la droga più pericolosa al mondo