Vi sentite gonfie come palloni? Come evitarlo

Per avere il ventre piatto, evitate i carboidrati complessi – in particolare, patate, riso, pane e pasta, che vengono immagazzinati nello stesso modo dei grassi. Per smaltire i cuscinetti, privilegiate insalate, verdure, pollo e pesce magro.
Mentre mangiate, non fate mille e una cosa. Se ingoiate il cibo alla velocità della luce o siete stressate, finirete per non masticare correttamente il cibo, berrete grandi quantità d’acqua e inghiottirete aria. Il ventre si gonfierà, avrete gas nell’intestino e sentirete che gli abiti vi stringono all’altezza del girovita.
Variate la vostra alimentazione. Un consumo eccessivo di carboidrati complessi con farina raffinata (cereali, panini e sandwich, pasta) provoca meteorismo e una sensazione di gonfiore al ventre.
Evitate per le stesse ragioni le bevande gassate (comprese le bibite light); del resto, le bevande gassate non light sono addizionate con zuccheri: per un verso, assimilate troppe calorie e per l’altro, sconvolgete l’equilibrio batteriologico del vostro apparato digerente.
I piatti di pronto consumo sono anch’essi decisamente sconsigliati, poiché contengono molti conservanti e sono ricchi di sale e zuccheri – elementi, ricordiamolo ancora una volta, che non favoriscono l’effetto "ventre piatto".
E’ facile, seguite questi consigli e otterrete una silouette da invidia, inoltre prima di mangiare, chiedetevi sempre se avete davvero fame, se siete preoccupate o se lo fate solo per abitudine.

Tratto da "Un corpo da sogno", Morellini Editore

Vi sentite gonfie come palloni? Come evitarlo