Rivoluzione in Veneto: gli animali saranno curati gratis

Il governatore Luca Zaia ha approvato un’iniziativa che prevede le cure gratuite agli animali delle persone indigenti

Gli animali sono importantissimi per le persone. Diventano gli amici inseparabili di cui si ha bisogno e la compagnia di tante giornate solitarie.

Gli animali da compagnia sono una delle cose più belle che ci siano al mondo. Queste creature, infatti, sono capaci di dare amore incondizionato ai loro amici umani, senza chiedere nulla in cambio. Ed è chiaro che la priorità per una persona sia rendere loro tutto quell’affetto che ricevono ogni giorno. Come? Comprandogli del buon cibo, portandoli a fare delle passeggiate, facendoli giocare e comprandogli dei piccoli premi per rendere la loro vita ancora più piacevole. Può succedere però, a volte, che il nostro animale da compagnia abbia bisogno di ricevere delle cure particolari. Un vaccino, una visita medica, un microchip, la sterilizzazione: sono cose che costano e che spesso molte persone non possono permettersi. Ma perché la bellezza di avere un amico così speciale deve essere prerogativa solo di chi è benestante? Anche e soprattutto le persone che hanno poco hanno il diritto di sperimentare questa felicità incondizionata.

Ed è per questo che a Conegliano Veneto si è deciso di approvare un progetto pilota, della durata di tre anni, che garantisce alle persone che non ne hanno la possibilità di poter curare gratuitamente il proprio animale da compagnia. Non solo cani e gatti, ma anche criceti, conigli, tartarughe, criceti: ogni creatura avrà il diritto a ricevere le migliori cure.

«L’obiettivo è di far sì che gli anziani in condizioni economiche difficili possano curare adeguatamente, e mantenere in buona salute, i propri animali da affezione – ha scritto Luca Zaia, il governatore della Regione Veneto, su Facebook – Conegliano sarà un progetto-pilota per una iniziativa che voglio sia estesa a tutta la Regione: ho pertanto preannunciato la presentazione di una legge regionale ad hoc con relativi stanziamenti. A cani e gatti e a tutti gli animali – ribadisco: tutti – saranno erogate varie prestazioni veterinarie tra cui microchippatura, interventi di sterilizzazione e altri interventi chirurgici indispensabili, da effettuare all’ospedale veterinario “Città di Conegliano”». L’importanza che hanno gli animali nella vita delle persone, soprattutto se anziane e magari colte da demenza senile, è provata scientificamente. E hanno tutto il diritto di stare con i loro amici animali.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rivoluzione in Veneto: gli animali saranno curati gratis