Troppo sport e diete: adolescenti senza ciclo

Secondo una ricerca il 15% delle adolescenti ha il ciclo mestruale assente. Individuate le cause bisogna intervenire con cura farmacologica e apporto psicologico

Lamenorrea è l’assenza totale dei cicli mestruali o una loro anomala interruzione. L’amenorrea può essere primaria quando manca il primo flusso mestruale in pubertà; è secondaria se il ciclo è assente in una fase successiva per cause diverse.

I motivi più frequenti e naturali sono la gravidanza e la menopausa. La cessazione temporanea delle mestruazioni è dovuta da una disfunzione ormonale, dalla presenza di cisti ovarica oppure da un cattivo stile di vita. Andrea Genazzani, presidente del “17esimo congresso della Società internazionale di ginecologia endocrinologia” e i ginecologi italiani lanciano l’allarme.

Il congresso, in programma dal 2 al 5 marzo 2016 a Firenze, affronterà diversi argomenti di cui la contraccezione. Andrea Genazzani che presiederà la conferenza, tratterrà il problema dell’assenza di ciclo, considerato un problema sociale che colpisce il 15% delle adolescenti.

È un dato da non sottovalutare se si tiene conto delle cause che portano alla cessazione temporanea del ciclo mestruale. Lo stile di vita seguito dalle teenager non farebbe bene alla loro salute. Un’attività fisica troppo intensa, un forte dimagrimento, lo stress e i social network sono solo alcune delle cause della mancanza del ciclo, considerato dai ginecologi la “malattia dell’era moderna” proprio per l’aumento delle ragazze colpite dal disturbo.

L’età in cui si verifica l’assenza delle mestruazioni è compresa tra i 16 e i 25 anni. I media mostrano donne magre, belle e perfette: stereotipi a volte falsati dalla chirurgia estetica e dal photoshop. Le giovani non solo imitato il taglio di capelli o il trucco ma anche la fisicità di alcune icone di bellezza. La regina del pop Madonna è molto attenta a mantenere in forma il suo corpo e spesso lancia un modo nuovo di fare fitness anche estremo che viene emulato dalle adolescenti senza sapere che non esiste un trattamento generale che possa andare bene per tutte le donne.

Per tonificare il corpo e snellire il girovita le ragazze sacrificano molte ore della giornata facendo troppo sport accompagnato da diete estreme. Cominciano ad eliminare alcuni cibi indispensabili per il corretto funzionamento del metabolismo e ridurne la quantità ingerita. Prima di curare l’amenorrea occorre sottoporsi al controllo di dosaggi ormonali per valutare la funzione endocrina, poi si procede con una terapia ormonale ed un supporto psicologico. Negli ultimi anni l’uso smoderato di carboidrati e l’età “avanzata” in cui si ha il primo figlio, hanno fatto aumentare i casi di ovaio policistico un altro disturbo che in passato per stili di vita differenti a quelli di oggi nemmeno si conosceva come patologia.

Troppo sport e diete: adolescenti senza ciclo