Torna in forma con la dieta Atkins: Kim Kardashian c’è riuscita

La dieta, ideata negli anni 70 dal Dottor Robert Atkins, è stata da poco rivisitata da un gruppo di scienziati  per adeguarla alle nuove scoperte nel settore e riadattarla ai ritmi di oggi. Inoltre sta avendo un grandissimo riscontro grazie al fatto che molte star di Hollywood l’hanno scelta per perdere peso come Jennifer Aniston, Reneè Zellweger e, più recentemente, Kim Kardashian.

Il regime è basato sul principio low carb, che prevede la giuste combinazioni di alimenti, con un apporto minimo di carboidrati – dolci, alcool e carboidrati – nel proprio regime alimentare, obbligando l’organismo a utilizzare i grassi già presenti al suo interno per ottenere l’energia di cui ha bisogno. Sconsigliata perché appensatisce i reni e il fegato, è diventata meno restrittiva. La nuova Atkins prevede anche l’integrazione di carboidraiti da assumere sotto forma di barrette o con prodotti specifici, che si trovano in farmacia – a basso contenuto di carboidrati.

Il programma si divide in quattro fasi – Induzione, Dimagrimento, Pre-mantenimento e Mantenimento – ben distinte tra loro e ognuno può decidere quale fase intraprendere in base all’obiettivo che vuole raggiungere.

Si riescono a perdere nella prima settimana dai 2 ai 4 chili, per stabilizzarsi poi su un calo di circa un chilo alla settimana. La Kardashian infatti ha perso circa 30 kg grazie alla Atkins. Non ci resta che provare.
 

Torna in forma con la dieta Atkins: Kim Kardashian c’è riu...