Le migliori 5 tecniche di respirazione per ritrovare calma e concentrazione

Attraverso particolari tipi di respirazione è possibile ritrovare la concentrazione e la calma. Ecco le 5 più efficaci

Il respiro è come un ponte che collega la vita alla coscienza e che unisce il corpo ai nostri pensieri. Respirare è un gesto naturale e all’apparenza scontato, eppure non sempre si riesce a cogliere l’importanza di questa funzione vitale. Ogni volta che la vostra mente si disperde, tra ansia, stress e difficoltà nella vita di tutti i giorni, è proprio il respiro il primo mezzo fondamentale per prendere di nuovo in mano la vostra mente e ritrovare l’equilibrio dei sensi.

Esistono dei semplici esercizi di respirazione che potete praticare in ogni momento per abituarvi a facilitare concentrazione e calma. Un bel respiro ed ecco per voi 5 tecniche di rilassamento e respirazione che vi cambieranno la vita.

Esercizi sulla respirazione per la mente e il corpo

Spesso la routine quotidiana, tra lavoro, impegni, studio e famiglia, rende difficile prendersi dei momenti per sé, eppure è fondamentale apprendere al meglio i metodi di respirazione che serviranno per ritrovare la calma, anche nelle situazioni più stressanti. Bastano, in effetti, anche 10 minuti al giorno tutti per voi, per dedicarsi ad alcuni semplici ed efficaci esercizi per la respirazione, che vi faranno allontanare i problemi e le ansie che vi affliggono.

1. Respirazione diaframmatica: esercizi per eliminare lo stress

La respirazione diaframmatica è la respirazione ideale, ma per la maggior parte del tempo, la nostra respirazione è toracica e superficiale e non ci permette di assimilare tutto l’ossigeno che invece riusciamo a far entrare nel nostro corpo quando respiriamo utilizzando il diaframma. Ma quali sono i vantaggi immediati? Innanzitutto viene scaricata la tensione dal collo e dalle spalle, si assume una postura corretta e la nostra voce diventa più nitida.

Ad esempio, lo yoga, disciplina che lega il benessere fisico con quello psichico, è basato proprio su una corretta impostazione e tecnica del respiro. Ma come si fa a respirare correttamente? Ecco alcuni consigli per applicare la tecnica della respirazione diaframmatica:

  • trova un posto tranquillo, tieni presente che le tecniche di rilassamento, per garantire la loro efficacia, devono essere esercitate inizialmente in un ambiente “protetto” ed in uno stato di calma;
  • distenditi su una superficie comoda (letto, divano o tappetino) e posiziona la mano sinistra sul tuo petto e la mano destra sul tuo addome;
  • inspira lentamente dal naso, utilizzando solo il tuo diaframma. Per realizzare bene questa fase, la tua mano destra si dovrà muovere verso l’alto, spinta dal tuo addome che nel frattempo si gonfierà. La tua mano sinistra invece, appoggiata sul petto, dovrà rimanere immobile;
  • osserva la pancia riempirsi di aria, poi pian piano espira dalla bocca. La mano sul petto serve per fare in modo che il petto non si alzi.

2. Tecniche di respiro per trovare la carica: il breathwalking

L’attività sportiva è l’ideale per iniziare al meglio la giornata. Questo perché rimettere in moto il corpo, dopo un bel sonno ristoratore, procura energia, grinta e buon umore per il resto della giornata. Il breathwalking mette in connessione due dei nostri gesti più naturali ed essenziali: camminare e respirare. Si tratta di sincronizzare correttamente la nostra camminata e la nostra respirazione, per aiutare a mantenere in salute il corpo, allenare la mente ad essere forte e flessibile e conquistare un profondo senso di consapevolezza di sé.

Il breathwalking affonda le sue radici nel Kundalini Yoga, pensato per essere praticato ovunque, in città e nella routine quotidiana. Ecco un semplice esercizio di breathwalking:

  • inizia a camminare finché non trovi un ritmo con il quale ti senti più a tuo agio;
  • procedi con 4 brevi inspirazioni consecutive, sincronizzandole con la tua camminata;
  • fai 4 brevi espirazioni consecutive, sincronizzando anch’esse con la tua camminata;
  • ripeti per circa 5 minuti.

3. Respirazione rilassante: il respiro di fuoco

Nell’ambito del Pranayama, il controllo ritmico del respiro, il cosiddetto “respiro di fuoco” è una parte molto importante della pratica dello yoga. Si tratta di una respirazione addominale veloce e robusta, generalmente fatta dal naso. Se vi trovate in un momento di particolare agitazione, questa tecnica di respirazione vi servirà per aumentare la frequenza del battito cardiaco, procurandovi una forte ricarica energetica e un benessere psichico, oltre che una sensazione di calma e tranquillità.

  • appoggiate una mano sul petto, sotto la clavicola;
  • mettete l’altra mano sulla pancia;
  • inspirate ed espirate in modo svelto utilizzando solo il naso e concentrandovi sui movimenti di pancia e petto.

4. Respirazione e tecniche per concentrarsi

La respirazione rappresenta anche una delle migliori tecniche di concentrazione e meditazione. Questo perché, spostare il tuo focus sul movimento ritmico del respiro ti aiuta a liberare la mente, consentendoti di arrivare ad una maggiore concentrazione. Ansia da esami e da studio disperato? Prova ad utilizzare questa modalità di respirazione prima di metterti sui libri e vedrai che faciliterà anche la memoria e l’apprendimento.

  • Per circa 5 minuti, lascia che la tua mente si concentri soltanto su ispirazione ed espirazione;
  • non farti distrarre dai pensieri che si accavallano nella mente, ma prova ad osservarli con distacco, riportando la concentrazione solo sul tuo respiro.

5. Tecniche di rilassamento per addormentarsi

La tecnica di respirazione 4-7-8 si basa sulla regolazione del respiro per far sì che si sviluppi con un ritmo stabilito. Si tratta di un sistema calmante, basato sulla modulazione del respiro, che agevola il relax e può riuscire ad accompagnarci più rapidamente verso il meritato ristoro. Una pratica molto semplice, utile soprattutto per chi ha problemi a prendere sonno, in quanto favorisce il rilassamento di mente e corpo.

  • Fate uscire tutta l’aria dai polmoni espirando con la bocca socchiusa;
  • chiudete la bocca e inspirate contando fino a 4;
  • trattenente il respiro contando fino a 7;
  • espirate tutta l’aria lentamente contando fino a 8.

Come avrete capito, il modo in cui respiriamo condiziona il nostro stato psico-fisico. Tutte le tecniche di meditazione e di rilassamento partono, infatti, sempre dalla respirazione. Non vi resta che provare questi esercizi di respirazione per rilassarsi.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le migliori 5 tecniche di respirazione per ritrovare calma e conc...