Tango terapia: il ballo che ti cambia la vita

Antidepressivo e un vero toccasana per la vita di coppia, tutti in pista!

Il tango, la leggendaria danza della seduzione di origine Argentina, proclamata dall’Unesco patrimonio dell’umanità, ha tantissimi buoni motivi per iniziare a praticarla. Questo ballo già nel ‘900 funzionava come valvola di sfogo per gli immigrati europei nei sobborghi di Buenos Aires: si ballava nelle fumose Milonghe, di notte, dopo una giornata di lavoro e serviva per scaricare energia e recuperare autostima e senso di appartenenza alla comunità. Negli ultimi anni stiamo assistendo a una vero e proprio boom del tango, rivalutato non solo come forma d’arte ma anche per le sue virtù terapeutiche. Basti pensare che sempre più spesso la pratica di questo ballo è prevista per curare la depressione negli anziani e nei convalescenti. Ma come tutti avrete immaginato, è sulle relazioni e sulla vita di coppia che il ballo fa miracoli.

Il tango è un ballo sensuale, dove i conturbanti movimenti del corpo sono protagonisti. Proprio la forte carica erotica dei passi e delle figure ha attirato l’attenzione degli psicoterapeuti che lo consigliano a mariti e mogli che stanno vivendo una crisi di coppia per recuperare intimità intesa e un pizzico dell’antica passione. Se si superano i primi step e le prime goffe pestate di piedi, pare che il risveglio sessuale sia assicurato. Uno studio scientifico dell’Universita’ Goethe di Francoforte, ha sottolineato che ballare il tango aumenterebbe il livello di testosterone (l’ormone dell’eccitazione) nell’uomo e l’emotività nella donna, rendendola più incline al contatto fisico e pronta per abbandonarsi al piacere.

Persino per i single esauriti dalla routine ci sono buone notizie, scendere in pista è il più potente degli anti-stress e ti mette in contatto con parti sepolte del Se e la netta divisione di ruolo dei partner: l’uomo che guida e la donna che si lascia condurre passivamente, permette infatti di recuperare in poco tempo l’equilibrio psico-fisico perduto.

E non bisogna certo essere dei maghi della danza per muovere i primi passi che vi cambieranno la vita, chiudete gli occhi e cominciate a seguire il ritmo, avete presente Richard Gere in Shall we dance?

 

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tango terapia: il ballo che ti cambia la vita