Super batteri annidati in trucchi e spugnette

L'allarme arriva da una ricerca inglese e coinvolge cinque categorie di prodotti per il make up

Nei prodotti per make up conservati male e poco puliti possono annidarsi super batteri come l’Escherichia Coli e lo Staphylococcus Aureus. Questa è la principale conclusione di uno studio portato avanti da un team scientifico attivo presso la Aston University (UK). I dettagli del lavoro di ricerca sono stati pubblicati sulle pagine della rivista Journal of Applied Microbiology.

Gli esperti che hanno effettuato lo studio si sono concentrati in particolare su cinque categorie di prodotti cosmetici, ossia rossetto, lucidalabbra, eyeliner, mascara e spugnetta beauty blender. Tutti i campioni analizzati sono stati donati e coloro i quali li hanno messi a disposizione sottoposti a questionari relativi alle modalità di utilizzo dei prodotti stessi. Il contenuto di microbi è stato rilevato tramite apposita coltura e attraverso una successiva procedura di identificazione.

Circa l’80/90% dei prodotti monitorati è risultato contaminato da batteri. Gli studiosi hanno riscontrato una situazione particolarmente grave nelle spugnette, la maggior parte delle quali mai pulite e utilizzate più volte nonostante le plurime cadute sul pavimento.

Complessivamente è stata portata alla luce la presenza di batteri pericolosi come i già citati Escherichia Coli e Staphylococcus Aureus. Il team scientifico, guidato dalla Dottoressa Amreen Bashir, ha riscontrato pure la presenza di Citrobacter Freundii.

Entrando ulteriormente nel dettaglio degli esiti dello studio ricordiamo l’individuazione di funghi ed Enterobatteriacee (batteri che trovano nell’intestino umano il loro habitat naturale). Anche in questo caso, la condizione peggiore è risultata essere quella delle spugnette blender beauty.

Gli studiosi che hanno raggiunto questa conclusione, commentando i risultati della ricerca hanno chiaramente posto l’accento sull’importanza di tenere puliti i prodotti per il make up. Hanno altresì sottolineato che i brand di cosmetica, in ottemperanza alle linee guida dell’Unione Europea, sono tenuti a garantire standard di igiene estremamente rigorosi e a comunicare chiaramente ai clienti le informazioni relative alla data di scadenza, limite cruciale per l’efficienza dei conservanti che inibiscono la proliferazione dei batteri.

La Dottoressa Bashir e i membri della sua equipe hanno poi specificato che, con l’imminente Brexit, la situazione per i consumatori del Regno Unito potrebbe peggiorare per via dell’eliminazione dei vincoli stabiliti dalle norme dell’Unione Europea.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Super batteri annidati in trucchi e spugnette