Spalare la neve azzerando il rischio infortuni

Una guida per spalare la neve in tutta sicurezza ed evitare sgradevoli infortuni

In pieno inverno la neve rappresenta uno degli impedimenti principali della stagione, al punto da potersi rivelare un vero e proprio pericolo per voi e per i vostri cari.
Ecco una rapida guida per spalarla comodamente evitando infortuni e problemi di salute.
Innanzitutto assicuratevi delle vostre attuali condizioni di salute: se siete soggetti a rischio (cardiopatici, soffrite di dolori reumatici) o uscite da un periodo di convalescenza evitate di sottoporvi a tale tipo di attività, dato che richiede una preparazione fisica adeguata.

Vestiti adeguati sono fondamentali tanto quanto la preparazione fisica: è consigliato vestirsi a strati e con abiti comodi, in modo che vi agevolino nei movimenti e non vi facciano sudare.
Il vostro corpo dovrà rimanere sì caldo, ma asciutto, in modo che il sudore non raffreddi ulteriormente la vostra pelle, che qualora si bagnasse sarebbe ulteriormente esposta a rischi per la salute.

Le calzature sono un’altra componente chiave in questo tipo di attività: non ci sono scarpe più indicate degli stivali, che terranno caldi e asciutti i vostri piedi, oltre a evitare scivolamenti e fornirvi una buona tenuta.
Per spalare utilizzate poi una vanga ergonomica dal manico lungo, che accompagni i vostri movimenti; se siete indecisi su quale scegliere, optate per una di plastica, più leggera e maneggevole.

Esistono due modi di spalare la neve: scavare e spingere. Per strati di neve particolarmente spessi è consigliabile scavare, ma se la quantità di neve non è proibitiva è meglio spingerla via. Risparmierete tempo ed energie, fisiche e nervose.
Durante la scelta della vanga, tenete a mente che con una lama più piccola alleggerirete i carichi e dimezzerete i rischi di infortunio.

Prima di iniziare a spalare (meglio di mattina presto!) fate stretching per scaldare i muscoli e spargete sale sulle superfici che avete intenzione di ripulire. Pianificate bene tutte le operazioni che avete in mente, facendo attenzione alla postura e alla tecnica.
Molto raccomandato è fare pause frequenti, nelle quali è indicato bere molta acqua per evitare la disidratazione.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spalare la neve azzerando il rischio infortuni