Sedano rapa

Il sedano rapa, della famiglia delle carote, fino al XVII secolo fu usato per scopi medicinali, mentre oggi si presta a molti impieghi in cucina.

Ottimo crudo, tagliato a fiammifero e condito con senape, maionese e succo di limone e perfetto per zuppe e purè.

Come sceglierlo e conservarlo:

Il sedano Rapa dura molto e si mantiene a lungo sotto terra dopo che i gambi sono morti con i primi freddi.

Al momento dell’acquisto sceglierli piuttosto piccoli e pesanti, perché sono più teneri e croccanti. Le radici private dai gambi si conservano in un sacchetto nella parte più fredda del frigorifero fino a 10 giorni.

 

 

La ricetta di Leanne Kitchen: Remoulade di sedano rapa

per 4 persone:

maionese alla senape

2 tuorli
1 cucchiaio di aceto di vino o succo di limone
1 cucchiaio di senape di Digione
150ml olio di oliva e.v.

succo di 1 limone
2 sedani rapa mondati e pelati
2cucchiai di capperi
5 cetriolini sotto aceto
2 cucchiai di prezzemolo tritato
 

Preparare una maionese alla senape sbattendo i tuorli cn l’aceto e la senape. Aggiungere l’olio, facendolo cadere goccia a goccia, sbattendo continuamente. Insaporire con sale e pepe e se necessario diluirla con un po’ d’acqua calda.

Per la remoulade, versare 1 litro di acqua fredda in una terrina e aggiungere metà del succo di limone. Grattugiare grossolanamente il sedano e metterlo nell’acqua acidulata. Portare all’ebollizione una pentola d’acqua e versarci il resto del limone. Scolare il sedano e metterlo nella pentola per un minuto. Scolarlo e passarlo sotto l’acqua corrente per raffreddarlo. Dopo averlo asciugato bene, mescolarlo con la maionese, i capperi, i cetriolini sottoaceto e il prezzemolo. Servire accompagnato da una baguette.

 

Ricetta tratta da: al mercato locale di Leanne Kitchen, LUXURY BOOKS

 

 

Sedano rapa