Se cammini veloce vivrai di più, parola di scienza

Secondo un recente studio scientifico, camminare rapidamente allunga la vita di almeno 15 anni

Una ricerca dell’Istituto Nazionale per la Ricerca sulla Salute del Leicester Biomedical Reasearch Center ha dimostrato che le persone abituate a camminare rapidamente vivono di più.

Prendendo in esame i dati della Biobanca britannica, relativi a 474.919 individui intorno ai 50 anni d’età, tutti del Regno Unito, i ricercatori hanno constatato che, in media, i più longevi erano proprio quelli che camminavano a passo svelto, a dispetto del peso. Per la precisione, gli anni guadagnati facendo passeggiate veloci sono 15, e i benefici maggiori a carico delle donne. Se chi camminava rapidamente in media aveva un’aspettativa di vita di 86,7-87,8 anni, le “lente” intorno ai 72,4 anni. Mentre per gli uomini veloci la media è risultata di 85,2-86,8 anni e di 64,8 per i più lenti.

Le persone abituate alla camminata veloce avevano un indice di massa corporea inferiore rispetto agli altri, parametro considerato importante indice di buona o cattiva salute. Fra l’altro, si è dimostrato che anche il rischio di malattie diminuisce grazie alle camminate veloci, in particolare quello di contrarre diabete di tipo 2, malattie cardiovascolari, obesità. A dimostrazione che un po’ di attività fisica fa bene alla salute, e persino alla durata della vita.

Ma questo studio non è l’unico, altre ricerche, in passato, hanno dimostrato l’importanza di un po’ di movimento, come la ricerca pubblicata tempo fa su Hypertension, da un team della George Washington University. Allora erano stati presi in esame degli uomini ipertesi over 70, e si era constatato che quelli abituati a camminare a ritmo sostenuto, per almeno mezz’ora ogni giorno, avevano un rischio di mortalità decisamente più basso.

Un’ulteriore ricerca, condotta da un team di spagnoli e svedesi, e pubblicata sul British Journal of Sports Medicine, aveva dimostrato che fare un po’ di attività regolarmente, soprattutto attività aerobica a buona intensità, è un vero elisir di lunga vita, che contribuisce a tenere alla larga molte malattie. Insomma, per vivere più a lungo non abbiamo bisogno di miracoli, ma semplicemente di camminare spesso e più rapidamente, un piccolo sforzo che può davvero fare la differenza in termini di qualità e di durata. Vale la pena abituarsi!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Se cammini veloce vivrai di più, parola di scienza