Sbornia, i rimedi per superarla

Come contrastare la sbornia? Ecco i rimedi naturali migliori per contrastare i terribili effetti dell'alcol

Mal di testa, vertigini e spossatezza sono solo alcuni dei (terribili) sintomi della sbornia.

Un bicchiere di troppo, la voglia di divertirci e ci ritroviamo a fare i conti con l’hangover. Soprattutto con il passare dell’età gli effetti di una notte di eccessi con l’alcol si fanno sentire. Il consumo esagerato di alcol provoca una serie di problemi che possono durare dalle otto sino alle sedici ore. Il più delle volte si accusano secchezza delle fauci, sensibilità alla luce, vomito, difficoltà a concentrarsi e irritabilità.

A provocare questi spiacevoli effetti è la disidratazione causata dall’alcol. Vino, superalcolici e birra provocano infatti un’ingente perdita di liquidi. Non solo: gli alcolici sono anche ricchi di zuccheri, che causano un aumento della produzione di insulina e una riduzione del glucosio nel sangue. Come limitare queste spiacevoli conseguenze?

Gli effetti della sbornia, ovviamente, variano da persona a persona. C’è chi accusa meno i fastidi provocati dal consumo eccessivo di alcol e chi invece è molto più sensibile all’acetaldeide, la sostanza tossica prodotta dal fegato in questi casi. Cosa fare?

Per prima cosa è fondamentale idratare l’organismo, assumendo molti liquidi. L’acqua infatti è un ottimo rimedio contro la sbronza, fondamentale per eliminare il metanolo e le tossine che si trovano nel corpo. Il mattino dopo una serata di eccessi assumete prima di tutto un bicchiere di acqua tiepida e succo di limone, vi consentirà di idratarvi, ma anche di rafforzare le difese immunitarie e reintegrare le vitamine perse a causa dell’alcol.

A colazione consumate alimenti proteici e cercate di fare il pieno di frutta. Largo spazio ai frullati, ottimi per fare il pieno di sali minerali e acqua, per renderli ancora più efficaci aggiungete anche un po’ di latte. Fra gli alimenti perfetti per contrastare la sbornia troviamo le banane, ricche di potassio, ma anche il miele, che grazie al fruttosio aiuta ad eliminare l’alcol presente nell’organismo e il caffè utile (in piccole dosi) contro il mal di testa.

Per ritrovare l’equilibrio perduto e reidratarvi potete ricorrere ad un piccolo rimedio “della nonna”. Si tratta di un bicchiere di acqua tiepida con mezzo cucchiaino di miele, un cucchiaio di succo di limone, un pizzico di sale e uno di bicarbonato. In questo modo migliorerete la de-acidificazione del vostro organismo e vi sentirete subito meglio: provare per credere.

Sbornia, i rimedi per superarla