Sale, i cibi in cui si nasconde il sodio

Dagli snack ai prodotti da forno, fino ai fagioli in scatola: scopriamo i cibi che nascondono il sodio e come ridurre il consumo di sale

Il 60% del sodio viene consumato senza che ce ne accorgiamo. Lo svela uno studio realizzato da Aquasalis Gmbh, che svela anche i cibi in cui si nasconde il sale.

Secondo gli esperti un adulto dovrebbe assumere ogni giorno 100-600 mg di sodio, ossia circa 0,25-1,5 grammi di sale. La nostra dieta apporta 12 grammi di sale al giorno, superando di ben dieci volte le necessità reali. Il motivo? Il sodio si nasconde in tantissimi alimenti che consumiamo con la convinzione che siano sani e poveri di sale.

In realtà la dicitura “light” spesso non indica una concentrazione inferiore di sodio. Un esempio sono i cracker, ma anche il pane e i biscotti, tutti i prodotti da forno e i piatti pronti. Se volete ridurre l’apporto di sale fate attenzione ai sughi pronti, ai surgelati, ma soprattutto a snack, patatine e scatolame (ossia prodotti trasformati). Infine dovremmo prestare particolare ai prodotti conservati, come salumi e formaggi stagionati.

La nostra dieta giornaliera e il consumo degli alimenti dovrebbe essere più consapevole, per consentirci di calcolare il sale introdotto nell’organismo e prevenire problemi come ipertensione e malattie cardiovascolari. Facciamo qualche esempio: 20 grammi di biscotti in media contengono 0,1 gr di sodio, mentre in una brioche da 40 grammi ne troviamo 0,4 grammi. Quattro cucchiai di cereali per la colazione contribuiscono ad un apporto di 0,3 grammi di sale, infine una merendina ne contiene ben 0,3 grammi.

Cosa fare per ridurre il sodio nella dieta? Prima di tutto è fondamentale aumentare il consumo di frutta e verdura, scegliendo prodotti freschi e di stagione. Puntate su cotture leggere, che elimino il grasso, esaltino i sapori e non richiedano l’aggiunta di sale. Al suo posto optate per spezie ed erbe aromatiche, che regalano un gusto intenso senza apportare sodio all’organismo.

Infine ricordatevi sempre di sciacquare i prodotti in scatola, perché sono ricchi di sale, e di leggere con attenzione le etichette degli alimenti, cercando di fare una scelta consapevole.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sale, i cibi in cui si nasconde il sodio