Quante calorie devi eliminare per vivere più a lungo?

Eliminare le calorie per vivere più a lungo: questa sembra essere la nuova frontiera per mettere in atto uno stile di vita davvero salutare

Eliminare le calorie per vivere più a lungo: ormai sembra assodato che nutrirsi in modo misurato sia la condizione necessaria per riuscire ad ottenere uno stato di salute duraturo nei decenni. Il fabbisogno giornaliero che bisogna raggiungere per ottenere questo risultato è davvero esiguo. Occhio a spuntini e a fuori pasto, quindi: non è possibile sgarrare in nessun caso.
Diversamente da quanto si potrebbe pensare, il problema non è la linea: per una volta il grasso corporeo non è il principale elemento da tenere sotto controllo. Eliminare le calorie può essere uno dei metodi per vivere più a lungo anche per quelle persone che possono vantare un indice di massa corporea invidiabile.

Sappiamo tutti come il grasso addominale sia un nemico molto pericoloso per chiunque cerchi una vita sana e duratura: ormai sembra, però, definito che anche chi può vantare una pancia piatta e snella deve ridurre la quantità di cibo ingerita. Infatti la digestione e lo smaltimento delle tossine portano l’organismo a lavorare in modo molto intenso: in parte questo dispendio energetico, a volte eccessivo, sarebbe la causa dell’invecchiamento cellulare.
Controllando le calorie assunte, quindi, sarebbe possibile andare a contrastare questa tendenza fisiologica. Tutto il sistema circolatorio può in questo modo ricevere dei benefici molto significativi: sembra che una dieta ipoenergetica possa ridurre la presenta di molti dei quadri flogistici più comuni in uno stile di vita occidentale.

Però, quante calorie eliminare per vivere più a lungo? Non è facile definire un numero universale che possa essere applicato ad ogni individuo. Per esempio, ci sono alcune patologie ed alcune fasi della vita che possono soffrire un regime alimentare restrittivo. Le donne in età fertile, per esempio, devono fare particolare attenzione: una perdita di peso ingente può persino impedire loro di avere dei figli.
In termini generali si pensa che l’alimentazione occidentale possa essere ridotta almeno del 20%. Questo significa che le 2000 calorie da cui è composto il fabbisogno giornaliero di un uomo deve scendere attorno alle 1600, mentre le 1350 che necessitano alle donne devono essere ridotte a 1100. Ovviamente è una generalizzazione: chi decide di mangiare in modo minore lo deve fare tenendo sotto controllo il proprio organismo.

Quante calorie devi eliminare per vivere più a lungo?