Prevenire l’ictus. Attenzione a quello che mangiate

Prevenire gli ictus con un alimentazione equilibrata si può. Infatti uno stile di vita sano e delle buone abitudini alimentari aiutano il nostro organismo. Scopriamo come

La strada per prevenire molte malattie, come anche l’ictus, passa prima di tutto attraverso l’ alimentazione alimentazione. L’ictus infatti è un problema in costante aumento soprattutto a causa delle abitudini di vita errate.

In Italia si conta una media di 4000 persone all’anno che vengono colpite da questa malattia. E’ importante quindi agire soprattutto sull’alimentazione come ci spiegano gli esperti dell’American Heart Association e dell’American Stroke Association.

Per prevenire gli ictus è fondamentale fare attenzione a quello che si mangia. E’ preferibile un’alimentazione ricca di frutta e verdura, oltre che sostituire i cereali raffinati con quelli integrali. In ultimo bisognerebbe introdurre un po’ di frutta secca.

In linea generale le diete da seguire indicate sono quella mediterranea e la dieta Dash (Dietary Approaches to Stop Hypertension). Accompagnate ovviamente da un’attività fisica regolare e uno stile di vita sano (niente tabacco e un uso moderato di alcolici).

Se da una parte ci sono gli alimenti che possono essere dei validi alleati, dall’altra ci sono tutti quelli da evitare. In generale principalmente tutti quegli alimenti che contengono grassi transgenici, oli idrogenati e conservanti (patatine, snack, fast food, ecc..).

I grassi trans incidono infatti sulla probabilità di coaguli nel sangue e aumentano i livelli di colesterlo con conseguenti problemi cardiovascolari, diabete e, ovviamente, ictus. Sarebbe preferibile quindi eliminarli o, comunque, non assurmene più di 1 o 2 grammi al giorno.

Oltre ai prodotti già citati sarebbe preferibile evitare anche le carni lavorate (salsicce, wurstel, ecc..) a causa dell’alta percentuale di sodio e conservanti al loro interno, seriamente dannosi per la salute.

Da evitare anche le carni rosse per via dei grassi saturi presenti che aumentano la concentrazione di proteine nelle arterie causando diversi problemi cardiovascolari oltre che ictus.

Gli studiosi consigliano di sostituire questo tipo di carni con altri alimenti più sani come pesce, carni bianche (pollo, tacchino), tofu e legumi. Da evitare in ultimo tutte quelle bevande artificiali gassate e zuccherate.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Prevenire l’ictus. Attenzione a quello che mangiate