Pitaya, il frutto che tiene a bada la glicemia

Scopriamo il potere della pitaya, il frutto tropicale che tiene a bada la glicemia e aiuta a perdere peso

Si chiama pitaya ed è un frutto ricco di benefici, in grado di tenere a bada la glicemia.

Originario delle zone tropicali, il frutto del drago – così come viene chiamato – ha una buccia rosso intenso, che nasconde una polpa cremosa, con un sapore acidulo, ma dal retrogusto dolce, che è un mix fra la pera e il kiwi. Il succo e i semini neri della pitaya sono ricchi di sostanze nutritive, soprattutto fibre, antiossidanti e minerali (ferro, calcio, potassio e fosforo).

Troviamo anche moltissime vitamine, in particolare E, C, B1, B2 e B3 che rendono questo frutto un ottimo alleato per la salute. Ciò che rende speciale la pitaya è il fatto che è particolarmente utile per regolarizzare i livelli di glicemia e ridurre l’assorbimento del grasso. Consente di migliorare le funzionalità dell’intestino e, grazie agli antiossidanti, contrasta l’azione dei radicali liberi.

La pitaya non è molto diffusa in Italia, ma si può acquistare nei negozi specializzati. La qualità più pregiata è quella gialla, meno diffusa e molto più pregiata, ottima anche quella rossa e quella rosata. Come si assume il frutto? Per gustarlo basta sbucciarlo, proprio come si fa con i fichi o con i fichi d’India, e mangiarlo a fette. La polpa si può anche utilizzare per creare un ottimo succo, denominato in Thailandia “agua de pitaya”, ricco di proprietà nutritive e ottimo per tenere sotto controllo i livelli delle glicemia.

In alternativa gli esperti consigliano di gustare la pitaya in forma essiccata e disidratata, come snack salutare, a colazione o a merenda. Per fare il pieno di benessere e sfruttare al meglio il potere di questo frutto benefico gli esperti consigliano di consumarlo almeno tre volte al giorno, calcolando le quantità in cucchiai (ogni pasto un cucchiaio di pitaya).

D’altronde questa delizia è decisamente versatile. Potete aggiungere la pitaya essiccata o fresca allo yogurt, mangiarla nella macedonia oppure utilizzarla per preparare frullati e bevande energetiche che fanno bene alla salute.

Pitaya, il frutto che tiene a bada la glicemia